Gerard Bergholtz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gerard Bergholtz
Gerard Bergholtz 1961.jpg
Dati biografici
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1976 - calciatore
Carriera
Squadre di club1
1955-1956 Rapid JC  ? (?)
1956-1957 Kimbria Maastricht  ? (?)
1957-1961 MVV MVV 117 (28)
1961-1965 Feyenoord Feyenoord 101 (23)
1965-1970 Anderlecht Anderlecht 86 (23)
1970-1974 RWD Molenbeek RWD Molenbeek 91 (19)
1974-1976 Mons Mons 24 (3)
Nazionale
1961-1967 Paesi Bassi Paesi Bassi 12 (0)
Carriera da allenatore
1976-1977 Lanaken VV
1977-1979 Bilzerse VV
1979-1981 Sint-Truiden Sint-Truiden
1981-1984 Patro Eisden MM Patro Eisden MM
1984-1986 KFC Diest KFC Diest
1986-1987 Gent Gent
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gerard Bergholtz (Maastricht, 29 agosto 1939) è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Bergholtz ha iniziato la carriera tra le fila del Rapid JC nel 1955, ma il salto di qualità avviene due anni più tardi, quando passa, nel 1957, al Maastricht, dove rimane per quattro stagioni. Nel 1961 viene acquistato dal Feyenoord, dove vince per due volte il campionato. Nel 1965 passa all'Anderlecht, con cui si piazza primo in classifica per tre stagioni. Negli anni '70 gioca per RWD Molenbeek e Mons, con cui chiude la carriera da giocatore nel 1976.

A livello di club, in carriera ha vinto due campionati olandesi, una Coppa d'Olanda e tre campionati belgi.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Bergholtz ha giocato 12 partite con la Nazionale olandese, senza mai segnare un gol; l'esordio avviene il 30 aprile 1961, nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo 1962 contro l'Ungheria (0-3). La partita d'addio alla Nazionale viene giocata sei anni più tardi, il 10 maggio 1967, sempre contro l'Ungheria (1-2), questa volta il match era valevole per le qualificazioni agli Europei 1968.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

La carriera di allenatore di Bergholtz è iniziata nel 1976 alla guida del Lanaken VV ed è terminata dopo 11 anni; le squadre principali che ha allenato sono Sint-Truiden e Gent.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Paesi Bassi Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-4-1961 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 3 Ungheria Ungheria Qual. Mondiali 1962 -
14-5-1961 Lipsia Germania Est Germania Est 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 1962 -
2-5-1962 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 0 Brasile Brasile Amichevole -
22-3-1964 Anversa Belgio Belgio 0 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
12-4-1964 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 1 Austria Austria Amichevole - Uscita al 61’ 61’
29-4-1964 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Svezia Svezia Amichevole -
24-5-1964 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Albania Albania Qual. Mondiali 1966 -
30-9-1964 Anversa Belgio Belgio 1 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
25-10-1964 Tirana Albania Albania 0 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 1966 -
26-1-1965 Tel Aviv Israele Israele 0 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
17-3-1965 Belfast Irlanda del Nord Irlanda del Nord 2 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 1966 -
10-5-1967 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Euro 1968 -
Totale Presenze 12 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Feyenoord: 1961-1962, 1964-1965
Feyenoord: 1964-1965
Anderlecht: 1965-1966, 1966-1967, 1967-1968

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]