Georgij Vasil'jevič Sviridov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Georgij Sviridov)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Georgij Vasil'jevič Sviridov

Georgij Vasil'jevič Sviridov (in russo: Гео́ргий Васи́льевич Свири́дов?, con il patronimico traslitterato anche come Vasil'yevich, Vasilievich o Vasil'evich; Fatež, 16 dicembre 1915Mosca, 6 gennaio 1998) è stato un compositore neo-romantico sovietico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu allievo di Dmitrij Šostakovič al conservatorio di San Pietroburgo. Ottenne il suo primo successo con la Poesia in memoria di Sergej Esenin, oratorio per soli, coro e orchestra del 1956, la cui partitura fu rivista nel 1959.

Nella sua produzione vocale si sforzò di fondere intimamente musica e parole. Nel 1970 fu promosso come "Artista del popolo", nel 1975 come "Eroe del Lavoro Socialista" e vinse per ben due volte il premio Lenin.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 69120979 LCCN: n80019670