George Wilkinson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
George Wilkinson
Dati biografici
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Carriera
Nazionale
1900-1912 Gran Bretagna Gran Bretagna  ? (?)
Palmarès
Olimpiadi 3 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

George Wilkinson (Gorton, 3 marzo 1879Hyde, 7 agosto 1946) è stato un pallanuotista e nuotatore britannico.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Wilkinson è accreditato dal CIO come vincitore del torneo di pallanuoto ai Giochi della II Olimpiade con l'Osborne Swimming Club #1, in rappresentanza della Gran Bretagna. La squadra britannica prevalse nettamente su tutte le altre squadre, terminando il torneo imbattuta e con ventinove reti realizzate in tre partite, subendone solo tre. Caddero sotto la potenza bretone i francesi del Tritons Lillois, battuti 12-0, i francesi dei Pupilles de Neptune de Lille #2, per 10-1, e i belgi del Brussels Swimming and Water Polo Club, battuti in finale per 7-2. Tuttavia risulta che Wilkinson disputò un incontro a Walsall durante il torneo olimpico.[1]

Otto anni dopo partecipò alle Olimpiadi di Londra, dove la sua nazionale disputò solamente la finale del torneo. In questa partita Wilkinson segna quattro reti, conquistando la seconda medaglia d'oro e laureandosi come secondo miglior marcatore del torneo. Alla Olimpiade successiva, a Stoccolma, vince il terzo oro olimpico, battendo in finale l'Austria per 8-0.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Water Polo at the 1900 Paris Summer Games: Men's Water Polo, sports-reference.com. URL consultato il 1 agosto 2012.