George Cathcart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
George Cathcart
Sir George Cathcart
Sir George Cathcart
1794 - 5 novembre 1854
Nato a Renfrewshire
Morto a Inkerman
Dati militari
Forza armata BritishArmyFlag2.svg British Army
Grado Generale
Guerre Guerre napoleoniche
Guerra di Crimea
Battaglie Battaglia di Quatre-Bras
Battaglia di Waterloo
Battaglia di Inkerman
Decorazioni Ordine del Bagno

Vedi bibliografia

voci di militari presenti su Wikipedia

Sir George Cathcart (Renfrewshire, 12 maggio 1794Inkerman, 5 novembre 1854) è stato un generale e diplomatico inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

George Cathcart nacque nel Renfrewshire, figlio di William Cathcart, I conte Cathcart. Dopo essere stato educato ad Eton e ad Edimburgo, ricevette il brevetto di ufficiale nelle Life Guards nel 1810.[1] Prestò servizio negli Stati Uniti d’America e nelle Fiandre, distinguendosi, durante le guerre napoleoniche, nel bombardamento di Copenaghen. Rappresentò la Gran Bretagna alla corte di Russia e durante il Congresso di Vienna.

Fu aiutante di campo del Duca di Wellington nel 1815 alle battaglie di Quatre-Bras e Waterloo.

Dal 1852 al 1853, come governatore della Colonia del Capo,[2] promulgò la prima Costituzione della colonia, terminò l’ottava guerra di frontiera del Capo e sconfisse i Basotho.[1]

Nel 1853 fu nominato Adjutant-General to the Forces.[3]

Fu ucciso durante la battaglia di Inkerman, nella guerra di Crimea, il 5 novembre 1854.[1]

Gli è intitolata la città di Cathcart, nella provincia del Capo Orientale, in Sudafrica.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • George Cathcart, Commentaries on the War in Russia and Germany in 1812 and 1818, Londra, 1850.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine del Bagno

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Biografia su Victorian Web
  2. ^ London Gazette n°21283, p.161, 10 gennaio 1852
  3. ^ London Gazette n°21503, p. 3683 16 dicembre 1853

Controllo di autorità VIAF: 67357919 LCCN: n89667665