George Buckley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

George Buckley (18661937) è stato un esploratore neozelandese. Ha partecipato alla spedizione Nimrod in Antartide guidata da Ernest Shackleton.

Buckley conosce Shackleton in Nuova Zelanda quando la Nimrod fa scalo nella regione nel 1906. Tenta immediatamente di convincerlo a farlo salire a bordo della nave almeno siano all'inizio della banchisa quando promette di far ritorno a bordo della nave Koonya. Dopo molte esitazioni Shackleton acconsente di prenderlo a bordo poche ore prima della partenza.

Shackleton descriverà poi Buckley nel libro The Heart of the Antarctic Buckley come:

(EN)
« ..equipped for the most rigorous weather in the world with only the summer suit he was wearing; surely a record in the way of joining a Polar Expedition »
(IT)
« .. equipaggiato per il clima più rigido del mondo con il solo abito estivo che indossava: sicuramente un record per il modo di partecipare ad una spedizione polare »

Raggiunti i 61º 29' sud Shackleton annota inoltre:

(EN)
« The meeting with the pack-ice was to terminate the Koonya's tow, and that also meant our parting with Buckley, who had endeared himself to every man on board, from able seaman upwards.. »
(IT)
« L'incontro con il pack termina il rimorchio da parte della Koonya, e segna anche il commiato con Buckley, che si è fatto apprezzare da tutti a bordo, dal marinaio in su.. »

A lui è dedicata la baia Buckley in Antartide, scoperta durante la spedizione Aurora.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie