Geografia dello Yukon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Yukon.

Mappa fisica dello Yukon.

Lo Yukon è la regione all'estremità nordoccidentale del Canada. Il territorio scarsamente popolato abbonda di bellezze naturali e paesaggistiche, con laghetti naturali e montagne imbiancate dalla neve perenne, tra le quali molte delle montagne più alte dell'intero Canada. Sebbene il clima sia artico e subartico e molto asciutto, con inverni lunghi e freddi, le lunghe ore di sole nella breve estate consentono una profusione di fiori e di frutti. La maggior parte del territorio è coperta dalla foresta boreale e dalla tundra, quest'ultima diffusa soltanto nelle regioni all'estremo nord e sulle alte montagne. Il più grande ghiacciaio non polare, il Ghiacciaio Kluane, si trova per la maggior parte proprio nello Yukon.

Il territorio ha una forma molto simile a un trialncolo rettangolo, che confina con lo stato americano dell'Alaska a ovest, con i Territori del Nord-Ovest a est e con la Columbia Britannica a sud. La superficie dello Yukon è di 482.443 km², dei quali 474.391 km² sono costituiti da terre e 8.052 km² sono costituiti da acque.

il confine meridionale dello Yukon corrisponde al 60º parallelo di latitudine. A nord la regione è bagnata dal Mare di Beaufort. Il suo confine occidentale corrisponde al 141º parallelo di longitudine. il confine orientale invece corrisponde grossomodo al confine fra i bacini dello Yukon e del Mackenzie con le cime dei monti Mackenzie. Tutto lo Yukon si trova a ovest rispetto a Vancouver, in British Columbia.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Eccetto per la pianura costiera affacciata sul Mare di Beaufort (Oceano Artico), la maggior parte dello Yukon è costituito dalla Cordigliera Americana. Questa regione al suo interno contiene catene montuose, altopiani, fiumi e valli.

La regione sudoccidentale è dominata dal ghiacciaio Kluane, all'interno del Kluane National Park and Reserve, il più grande ghiacciaio non polare al mondo. Il Kluane National Park contiene inoltre otto delle dieci montagne più alte di tutto il Canada, incluse le cinque maggiori, tutte nei Monti Sant'Elia. Vi sono nella regione anche altri ghiacciai, come il ghiacciaio Logan, il ghiacciaio Hubbard e il ghiacciaio Kaskawulsh.

Nella regione si attesta comunemente la presenza di permafrost. La parte settentrionale è una continua fascia di permafrost, il quale è diffuso anche nella zona centrale della regione. Con frequenza minore rispetto al nord, anche la fascia meridionale presenta tracce di permafrost.

Le due maggiori faglie, la faglia Denali e la faglia Tintina, hanno creato nel tempo due importanti fosse oceaniche: la Shakwak trench e la Tintina trench. La Shakwak trench separa i monti Kluane dalle altre catene montuose più a nord di questa. Le autostrade Haines Highway e Alaska Highway percorrono per l'appunto questa faglia. La Tintina trench taglia in due lo Yukon da nordovest verso sudest e le sue spaccature si sono trasformate in importanti miniere di zinco ma anche d'oro.

Fonte: Yukon Geological Survey, Yukon Geoprocess File User Guide (file PDF, 1.2MB).

Vulcani[modifica | modifica sorgente]

I vulcani dello Yukon rientrano nei vulcani che attorniano l'Oceano Pacifico, noti anche con il nome di cintura di fuoco. Lo Yukon è caratterizzato dalla presenza di circa cento vulcani attivi verso l'era del Quaternario. Il Fort Selkirk Volcanic Field, al centro dello Yukon, è la più settentrionale zona vulcanica dell'Olocene del Canada, incluso il giovane vulcano chiamato Monte Volcano. Un'altra area vulcanica, sempre al centro della regione, è quella di Alligator Lake. Questa zona ospita due vulcani secondari ben conservati. I vulcani invece situati nella zona meridionale dello Yukon sono parte del Wrangell Volcanic Field, correlato a un fenomeno di subduzione della placca pacifica contro la placca nordamericana.

Elenco dei principali vulcani dello Yukon:

Catene montuose[modifica | modifica sorgente]

i Monti Sant'Elia fanno parte delle Coast Mountains, catena che dalla British Columbia arriva fino in Alaska coprendo in buona parte la regione sudoccidentae dello Yukon. Mentre nei monti Sant'Elia sono comprese tutte le cime principali, vi sono numerose altre cime in catene minori, dalle British Mountains all'estremo nord, parte della catena del Brooks Range, fino ai Monti Mackenzie e ai Monti Richardson nella zona orientale, in quella sudorientale invece ci sono i Monti Cassiar, ancora i Monti Pelly nello Yukon centrale, e infine i Monti Ogilvie a nord di Dawson City, lungo la Dempster Highway.

Montagne più alte[modifica | modifica sorgente]

Montagne più alte dello Yukon
Montagna Altezza Posizione
Monte Logan 5.959 m Montagna più alta del Canada
Monte Saint Elias 5.489 2° montagna del Canada e degli USA
Monte Lucania 5.226 3° monte del Canada
King Peak 5.173 4° monte del Canada
Monte Steele 5.073 5° monte del Canada
Monte Wood 4.842 7° monte del Canada
Monte Vancouver 4.812 8° monte del Canada
Monte Slaggard 4.742 10° monte del Canada
Monte Macaulay 4.690
Monte Hubbard 4.577
Monte Walsh 4.507
Monte Alverstone 4.439
McArthur Peak 4.389
Monte Augusta 4.289

Idrografia[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte del territorio si trova nel bacino idrografico del fiume omonimo, il fiume Yukon, il quale scorre fino al Mare di Bering. Lo Yukon meridionale è caratterizzato dalla presenza di numerosi piccoli laghi stretti di tipo alpino, la maggior parte dei quali fanno confluire le proprie acque nel sistema dello Yukon. Questi sono alcuni fra i più importanti laghi della regione: Teslin Lake, Atlin Lake, Tagish Lake, Marsh Lake, Lake Laberge, Kusawa Lake e Kluane Lake.

Altri fiumi invece si gettano direttamente nell'Oceano Pacifico, o indirettamente attraverso l'Oceano Artico. Il fiume Alsek-Tatshenshini, che ha origine nel sud dello Yukon, per esempio, si getta direttamente nel Pacifico. Sono molto numerosi anche i fiumi che scorrendo verso nord si gettano nei mari artici. I due maggiori fiumi dello Yukon che si uniscono al fiume Mackenzie nei Territori del Nord-Ovest sono il Liard da sudovest, mentre il fiume Peel coni suoi tributari da nordest.

Clima[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte dello Yukon rientra nella fascia climatica subartica (Classificazione dei climi di Köppen= Dfc), caratterizzata da lunghi e freddi inverni e brevi e tiepide estati. Nella località di Snag, 25 chilometri a est di Beaver Creek, vicino al confine con l'Alaska, si è registrata la temperatura minore di tutto il Nordamerica, con -63.0 °C (il 3 febbraio 1947). La costa lungo l'Oceano Artico invece presenta un clima polare (ET). il clima in generale della regione è molto secco, con scarse precipitazioni, sebbene ve ne siano di consistenti nel sudest dello Yukon. Le precipitazioni sono di gran lunga più copiose sulle montagne, e la neve non va definitivamente via dalle cime neppure nei mesi estivi, causando un disgelo che si prolunga fino ai mesi di luglio e di agosto.

Tabella climativa rappresentativa
Zona Temperatura media annuale Temperatura massima in luglio Temperatura minima in gennaio Centimetri di neve annuali Millimetri di precipitazione totale annuali
Nord (Old Crow) -9.0 °C 21 °C -36 °C 129 cm 144 mm
Central (Dawson City) -4.4 °C 23 °C -31 °C 160 cm 200 mm
South (Whitehorse) -0.7 °C 21 °C -22 °C 145 cm 163 mm
Southeast (Watson Lake) -2.9 °C 21 °C -29 °C 197 cm 255 mm

Fonte: Environment Canada, Canadian Climate Normals or Averages 1971-2000

Ecologia[modifica | modifica sorgente]

Ad eccezione della fascia costiera di fronte all'Oceano Artico e delle cime più elevate, il resto dello Yukon è ricoperto da una fascia di foresta boreale. La maggior parte delle cime montuose e delle alture, invece, presenta un ambiente tipico della tundra alpina, mentre ancora la regione all'estremo nord è caratterizzata dalla tundra artica. Più precisamente, secondo le classificazioni eseguite dall'ente Environment Canada, la zona centrale e meridionale dello Yukon e Boreal Cordillera Ecozone "(Ecozona della Cordigliera di tipo boreale)", mentre la parte settentrionale rientra nella Taiga Cordillera Ecozone "(Ecozona della Cordigliera di tipo taiga)". Il fiume Peel e la sua area invece rientrano nella regione Taiga Plains Ecozone "(Ecozona delle Pianure di tipo taiga)", e infine la regione artica è Southern Arctic Ecozone "(Ecozona Artica meridionale)".

Il Camenerio Epilobium angustifolium, il fiore simbolo della regione dello Yukon.

Geografia umana[modifica | modifica sorgente]

Lo Yukon è poco popolato, con circa 30.000 abitanti su una superficie ampia quasi quanto la Spagna o la Svezia. La densità di popolazione è di 0.06 abitanti per km². Circa tre quarti degli abitanti sono concentrati nell'area della città di Whitehorse, mentre i rimanenti sono distribuiti fra le altre località. Di queste, tutte sono collegate da strade tranne Old Crow.

La capitale Whitehorse è anche la più grande città con circa due terzi della popolazione totale. La seconda per dimensioni è Dawson City, che fu capitale fino al 1952.

Anticamente lo Yukon era abitato da popoli nomadi di lingua Athapaskan, che mantenevano intensi scambi con i popoli della costa del Pacifico Tlingit. Gli abitanti delle zone interne commerciavano in rame, pellicce e carne scambiandole con i prodotti della zona costiera, come l'olio di eulachon. Attualmente, circa il 20% della popolazione è aborigena.

Non si trovano popolazioni Inuit nello Yukon, sebbene ve ne fossero lungo la costa artica in epoca storica. Decimati dalle malattie, gli Inuit sparirono nel corso del XIX secolo.

La tabella seguente rappresenta la distribuzione della popolazione nelle località dello Yukon. Va osservato che i dati del censimento sono riferiti alla popolazione presente entro i confini amministrativi delle singole località, mentre i dati dello Yukon Bureau of Statistics (YBS) comprendono tutti gli abitanti con un indirizzo postale valido. Essendo numerosa la popolazione che vive immediatamente fuori dai confini cittadini, i numeri dell'YBS risultano maggiori.

Popolazione dello Yukon, per località di residenza
2001
Census
1996
Census
June 2005
YBS
Whitehorse (Città e aree limitrofe) 23,272 23,272 23,608
Whitehorse (Città) 19,157 19,058 23,272
Dawson City 1,251 1,287 1,826
Watson Lake2 1,138 1,148 1,522
Watson Lake (Città) 912 993 n/a
Haines Junction 531 574 817
Carmacks 431 466 378
Marsh Lake¹ 400 n/a 336
Mt. Lorne¹ 379 399 n/a
Mayo 366 324 378
Ross River 337 352 345
Pelly Crossing 328 238 281
Ibex Valley¹ 315 322 n/a
Faro 313 1,261 381
Old Crow 299 278 259
Teslin3 267 309 417
Tagish 206 164 187
Carcross4 201 292 444
Beaver Creek 88 131 120
Burwash Landing 68 58 89
Destruction Bay 43 34 59
Yukon Total 28,674 30,766 31,222

Note:
 1 Part of Whitehorse Census Agglomeration
 2 Includes the town and adjoining First Nations settlements of Upper Liard and Two and One-Half Mile Village.
 3 Includes both the Village of Teslin and the adjoining Reserve
 4 Includes both the settlement and the adjoining Reserve

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Canada Portale Canada: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Canada