Geoffrey Downes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Geoff Downes (2006)

Geoffrey Downes più noto come Geoff Downes, (Stockport, 25 agosto 1952) è un tastierista inglese. È stato membro dei Buggles, degli Yes e degli Asia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Downes nasce il 25 agosto 1952 a Stockport, Inghilterra, nella cinta urbana di Manchester.

Figlio d'arte (suo padre suonava l'organo in chiesa e sua madre era pianista), Downes iniziò giovanissimo a suonare le tastiere, esibendosi con diverse band prima di iscriversi al conservatorio di Leeds. Diplomatosi, si trasferì a Londra, dove iniziò a lavorare come session musician e a comporre jingle per la pubblicità.

Nel 1976 incontrò Trevor Horn a un'audizione per entrare nella band della cantante pop Tina Charles. Downes e Horn iniziarono a lavorare insieme, con l'obiettivo esplicito di realizzare un singolo di successo. Il loro sogno fu coronato dalla loro celeberrima Video Killed the Radio Star (La star del video ha ucciso quella della radio) che, (sembra per scelta della redazione e non per coincidenza), fu anche il 1° primo brano ad andare in onda su MTV. In occasione della realizzazione di questo singolo, Downes e Horn fondarono i Buggles; l'album di debutto, del 1980, si intitolava The Age of Plastic.

Mentre i Buggles vivevano questo momento di grande popolarità, lo storico gruppo di rock progressivo degli Yes subiva l'abbandono del cantante Jon Anderson e del tastierista Rick Wakeman. Il bassista del gruppo, Chris Squire, contattò Downes e Horn chiedendo loro di entrare negli Yes. Downes e Horn accettarono, e con gli Yes incisero Drama (1980) e suonarono nel tour promozionale dell'album.

Dopo Drama gli Yes si sciolsero. Nel 1981, Downes e Horn pubblicarono il loro secondo album come Buggles, Adventures in Modern Recording; Downes però contribuì poco a questo nuovo lavoro e lo stesso anno sciolse la collaborazione con Horn formando un nuovo gruppo, gli Asia, insieme a Steve Howe degli Yes, Carl Palmer di Emerson Lake and Palmer e John Wetton dei King Crimson. L'album omonimo Asia fu un grande successo e vendette molto bene anche il singolo Heat of the Moment. Il successo con gli Asia fu probabilmente il momento più importante della carriera di Downes, che è l'unico membro fondatore rimasto nel gruppo almeno fino alla riunificazione della formazione originale per il tour negli USA del 2006.

Oltre a continuare a suonare negli Asia, Downes ha inciso anche vari album solisti e ha intrapreso diverse collaborazioni con altri artisti per esempio nel 1982 con Kate Bush in Sat in Your Lap nell'album The Dreaming e nel 2005 con Alan White, batterista degli Yes.

Nel 2003 è tornato a collaborare con John Wetton prima scrivendo insieme alcune canzoni per l'album Rock of Faith, poi in duo con il progetto Icon che ha dato origine a tre album in studio, ad un album acoustico (Acoustic TV Broadcast), ad un live.

Nel frattempo ha sciolto la formazione recente degli Asia e convinto i tre membri fondatori a ritornare nel formazione originale con una tournée di grande successo negli USA e Gran Bretagna nel 2006. Nel periodo 2007 - 2011 è stato in giro per il mondo con una serie di tour sia con gli Asia che con John Wetton.

A luglio 2011 è uscito l'album degli Yes Fly from Here, prodotto da Trevor Horn, che vede il ritorno di Geoff Downes alle tastiere. Per luglio 2014 è prevista l'uscita di Heaven and Earth, il nuovo album degli Yes, che vede nuovamente Downes alle tastiere. Jon Anderson, il cantante storico degli Yes, non è presente né in Fly from Here né su Heaven and Earth, come era avvenuto per il già citato Drama.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Nei Buggles[modifica | modifica sorgente]

Negli Yes[modifica | modifica sorgente]

Negli Asia[modifica | modifica sorgente]

Solisti[modifica | modifica sorgente]

Con Glenn Hughes[modifica | modifica sorgente]

Con John Wetton[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Ordine d'Onore (Armenia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine d'Onore (Armenia)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17409687 LCCN: n91045868