Gentiana sino-ornata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gentiana sino-ornata
Gentiana sino-ornata wild.jpg
Gentiana sino-ornata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Gentianales
Famiglia Gentianaceae
Genere Gentiana
Specie G. sino-ornata
Nomenclatura binomiale
Gentiana sino-ornata
Balf.f.

Gentiana sino-ornata Balf.f. è una pianta della famiglia delle Genzianacee, originaria della Cina.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

I rami sono striscianti e a contatto con il suolo radicano facilmente, così da formare densi cuscini blu. Le foglie sono piccole, lanceolate, di colore verde chiaro. Fiorisce da luglio ai primi freddi.

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Questa essenza sopporta il freddo e può sopravvivere anche a -15 °C. Va esposta in pieno sole o a mezz'ombra. Va annaffiata con regolarità, ogni due o tre giorni, bagnando il terreno a fondo, ma attendendo che si asciughi completamente tra un'annaffiatura e l'altra evitando pericolosi ristagni che potrebbero causare marciume radicale. Nel periodo vegetativo viene concimata con concime per piante verdi a lenta cessione, sostituito poi da luglio con un concime per piante fiorite miscelato all'acqua delle innaffiature ogni 7-10 giorni. Nel periodo estivo è soggetta all'infestazione da parte di acari e della ruggine, il cui sviluppo è favorito nei climi caldi secchi.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica