Gentiana acaulis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Genzianella
Gentiane Koch.jpg
Gentiana acaulis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Gentianales
Famiglia Gentianaceae
Genere Gentiana
Specie G. acaulis
Nomenclatura binomiale
Gentiana acaulis
L., 1753
Sinonimi

Ciminalis acaulis
Gentiana kochiana
E.P.Perrier & Songeon
Gentiana excisa
C.Presl

Nomi comuni

Braghe del cucù

La Genzianella o Genziana di Koch (Gentiana acaulis L., 1753) è una pianta appartenente al genere Gentiana della famiglia Gentianaceae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Gentiana acaulis L ag1.jpg

Piantina con radice a forma di fuso, quasi priva di caule. Non supera i 20 centimetri d'altezza. Le foglie, verdi ma anche gialle, raccolte alla base in una rosetta, sono oblunghe e lanceolate, con un margine dentellato e lunghe dai 2 ai 5 centimetri. Il fiore è apicale, su un corto peduncolo e ha forma di corolla tubolare pentalobata, di colore azzurro. Il frutto è una capsula bivalve con numerosi semi. Fiorisce nella tarda primavera e in estate. È specie protetta non sempre.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È nativa dell'Europa centrale e meridionale, dalla Spagna orientale ai Balcani. Cresce nelle regioni montuose, quali le Alpi, le Cévennes e i Pirenei, ad altitudini comprese tra 800 e 3.000 m.

Cresce su terreni acidi e predilige le esposizioni in pieno sole.

Proprietà[modifica | modifica sorgente]

Antipiretiche, digestive, amaro-toniche, coleretiche. Contiene genziocaulina, acido tannico, acido gallico, zuccheri. Molto usata, oltre che nella fitoterapia. Le sue radici sono utilizzate per la preparazione di liquori, amari e fernet.

Numismatica[modifica | modifica sorgente]

Una genzianella è effigiata sulla moneta da due centesimi di euro dell'Austria.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]