Gens Lollia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa voce è parte della serie
Civiltà romana
SPQR
Periodi della storia romana


Categorie
Antica Roma  · Storia di Roma  · Storia d'Italia

Lollius, nome di antica famiglia patrizia dell'antica Roma; si ha notizia dei Lollius già dal 50 a.C., in quanto "gens lollia", aristocrazia cittadina. Dal nome Lollius derivano i cognomi Lolli, lollia, Lollis, Lollio, Loglio, de Lollis

Nella storia di Roma ci imbattiamo in Marcus Lollius (Marco Lollio), console nel 21 a.C., considerato capostipite dei Lollius e citato nelle genealogie araldiche delle famiglie Lolli di Lusignano e de Lollis d'Abruzzo. Fu leale collaboratore di Augusto Imperatore, a cui dovette molto, sopraintendendo alla trasformazione del Regno di Galatia, provincia romana nel 24 a.C. Combatté in Tracia nel 19-18 a.C., ma nel 17 a.C. subì una disastrosa sconfitta paragonabile a quella di Publio Quintilio Varo. Nel 1 a.C. accompagnò in Oriente Gaio Cesare, erede di Augusto, nella spedizione in Armenia e ne fu consigliere.

Le grandi ricchezze di Marco Lollio passarono alla nipote Lollia Paolina, che divenne imperatrice nel 38 d.C. Sposata a Memmio Regolo, fu costretta a divorziare per soddisfare il capriccio dell'Imperatore Gaio Caligola, che la voleva in sposa a causa della sua notevole bellezza.

Altra figura significativa dei Lollius fu Quinto Lollio Urbico, nato in Africa, console nel 138 d.C., il quale combatté nella seconda guerra giudaica e fu governatore della Britannia nel 139-142 d.C., dove ottenne un'importante vittoria sui barbari invasori provenienti dalla Scozia. Costruì un muro di torba, il famoso Vallo Antonino, tra il Firth ed il Clyde, successivamente ricoprì la carica di prefetto urbano.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Dizionario dei personaggi dell'antica Roma, Newton Compton editori.

Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma