Genesis Archive 2: 1976-1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Genesis Archive 2: 1976-1992
Artista Genesis
Tipo album Compilation
Pubblicazione 2000
Durata 3:26:18
Genere Rock progressivo
Pop rock
Etichetta Virgin Records (UK) Atlantic Records (US)
Produttore Genesis, Nick Davis, Hugh Padgham, David Hentschel
Genesis - cronologia
Album precedente
(1999)
Album successivo
(2004)

Genesis Archive 2: 1976-1992 è una compilation della progressive rock/pop rock band Genesis ed è composta da 3 cd che contengono rarità del periodo in cui Phil Collins fu il cantante. È stata pubblicata nel 2000, due anni dopo la messa in vendita del primo archivio: Genesis Archive 1967-75.

In particolare, nei cd sono presenti le B-sides di alcuni singoli, registrazioni live, remix del 12" e alcuni pezzi degli EP Spot the Pigeon e 3x3. Furono escluse le canzoni Match Of The Day e Me And Virgil perché la prima non piaceva a Mike Rutherford e Tony Banks, mentre la seconda non piaceva a Phil Collins. L'ultima traccia del terzo disco è una versione di Mama cosiddetta "work in progress" (=lavori in corso). Infatti i tre musicisti stavano ancora componendo la canzone, e Phil Collins nel cantare improvvisa dicendo frasi non di senso compiuto.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono stati composti da Banks, Collins e Rutherford, tranne dove indicato.

Disco 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. On The Shoreline - 4:49
    • Lato B del singolo I Can't Dance, 1991
  2. Hearts On Fire - 5:14
    • Lato B del singolo Jesus He Knows Me, 1992
  3. You Might Recall - 5:32
    • Dall'EP 3x3, 1982
  4. Paperlate - 3:22
    • Dall'EP 3x3, 1982
  5. Evidence Of Autumn (Banks) - 4:58
    • Lato B del singolo Misunderstanding, 1980
  6. Do The Neurotic (Banks) - 7:09
    • Lato B del singolo In Too Deep, 1986
  7. I'd Rather Be You (Collins) - 3:59
    • Lato B del singolo Throwing It All Away, 1987
  8. Naminanu - 3:54
    • Lato B del singolo Keep It Dark, 1981
  9. Inside And Out (Banks/Collins/Hackett/Rutherford) - 6:43
  10. Feeding The Fire (Banks) - 5:51
    • Lato B del singolo Land Of Confusion, 1986
  11. I Can't Dance (12") - 7:02
  12. Submarine - 5:13
    • Versione modificata del lato b del singolo Man On The Corner, 1982

Disco 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Illegal Alien - 5:31
  2. Dreaming While You Sleep - 7:48
  3. It's Gonna Get Better - 7:32
  4. Deep In The Motherlode (Rutherford) - 5:54
  5. Ripples (Banks/Rutherford) - 9:53
  6. The Brazilian - 5:17
  7. Your Own Special Way (Rutherford) - 6:51
  8. Burning Rope (Banks) - 7:28
  9. Entangled (Banks/Hackett) - 6:57
  10. Duke's Travels - 9:32

Disco 3[modifica | modifica wikitesto]

  1. Invisible Touch (12") - 5:58
  2. Land Of Confusion (12") - 6:59
  3. Tonight Tonight Tonight (12") - 11:47
  4. No Reply At All - 4:56
  5. Man On The Corner (Collins) - 4:04
  6. The Lady Lies (Banks) - 6:08
  7. Open Door (Rutherford) - 4:08
    • Lato B del singolo Duchess, 1980
  8. The Day The Light Went Out (Banks) - 3:14
    • Lato B del singolo Many Too Many, 1978
  9. Vancouver - 3:03
    • Lato B del singolo Many Too Many, 1978
  10. Pigeons - 3:13
  11. It's Yourself (Banks/Collins/Hackett/Rutherford) - 5:25
    • Lato B del singolo Your Own Special Way, 1977
  12. Mama (work in progress) - 10:43

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • I brani Naminanu e Submarine furono scartati dal disco Abacab. Nel progetto originario dovevano fare parte della suite Dodo/Lurker, nell'ordine Naminanu/Dodo/Lurker/Submarine.
  • Il brano It's Yourself contiene nell'intermezzo strumentale le stesse note dell'introduzione di Los Endos, brano del disco A Trick of the Tail. Inoltre il brano originale durava 6 minuti e 43 secondi, mentre nell'incisione ufficiale è stato accorciato di più di un minuto.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock