Generazioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati di Generazioni, vedi Generazione (disambigua).
Generazioni
Star Trek 7.png
Picard (a sinistra) e Kirk (a destra) in una scena del film
Titolo originale Star Trek: Generations
Paese di produzione USA
Anno 1994
Durata 118 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere fantascienza, avventura
Regia David Carson
Soggetto Rick Berman, Ronald D. Moore, Brannon Braga, basato su Star Trek di Gene Roddenberry
Sceneggiatura Ronald D. Moore, Brannon Braga
Produttore Rick Berman
Produttore esecutivo Bernie Williams
Fotografia John A. Alonzo
Montaggio Peter E. Berger
Musiche Dennis McCarthy
Scenografia Herman Zimmerman
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Generazioni (distribuito in home video con i titoli Star Trek - Generazioni e Star Trek VII - Generazioni) è un film di fantascienza statunitense del 1994 diretto da David Carson. Rappresenta il settimo episodio cinematografico dedicato alla popolare saga di Star Trek. È l'unico film in cui coesistono i cast della prima serie televisiva (esclusi Leonard Nimoy, DeForest Kelley e Nichelle Nichols) e della successiva serie Star Trek: The Next Generation.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante il varo dell'astronave USS Enterprise (NCC-1701-B), l'equipaggio risponde ad un segnale di soccorso. Durante il salvataggio l'astronave è colpita dall'energia di uno strano fenomeno, chiamato Nexus, che apre uno squarcio nello scafo. Il capitano James T. Kirk è considerato disperso in quanto si trovava nella zona danneggiata.

78 anni dopo, l'USS Enterprise (NCC-1701-D), capitanata da Jean-Luc Picard, cerca di sventare i piani del dottor Tolian Soran, uno scienziato El Auriano salvato a suo tempo dal Nexus e determinato a tornarci. Il Nexus è infatti descritto dalle persone salvate, tra cui la barista El Auriana dell'Enterprise Guinan, come una sorta di paradiso in cui è possibile rivivere i migliori periodi della propria vita e in cui tutti i propri desideri si avverano senza mai sperimentare malattia, vecchiaia e morte.

Lo scontro finale è tra il folle Soran e l'inedita coppia Picard-Kirk: quest'ultimo era rimasto intrappolato nel Nexus ed è convinto a uscirne da Picard, che deve riuscire a resistere alle visioni della vita che avrebbe desiderato.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Nella sceneggiatura in origine appariva l'intero cast principale della serie televisiva originale di Star Trek, ma alla fine solo tre membri appaiono nel film: William Shatner come capitano James T. Kirk, James Doohan come Montgomery Scott e Walter Koenig come Pavel Chekov.[1] Leonard Nimoy e DeForest Kelley declinarono di apparire rispettivamente come Spock e Leonard McCoy. Nimoy (a cui era stato offerto di dirigere il film) sentiva che ci fossero dei problemi nella storia con il copione e che il ruolo di Spock fosse estraneo[1]—"I said to everybody concerned [...] that if you took the dozen or so lines of Spock dialog and simply changed the name of the character, nobody would notice the difference."[2] Allo stesso modo non appare Nichelle Nichols nel ruolo di Uhura.

Numerosi dei personaggi di sfondo sono apparsi in ruoli differenti nel corso delle serie di Star Trek. Tra questi Tim Russ, che compare come ufficiale del ponte di comando dell'Enterprise-B, aveva avuto una serie di ruoli secondari e il ruolo di Tuvok in Star Trek: Voyager.[3]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film, prodotto ad un costo stimato di circa 35 milioni di dollari, ne guadagnò al botteghino 120 (di cui oltre 75 solo negli Stati Uniti, 23 nel fine settimana di apertura), a cui si sono aggiunti nel tempo altri 80 milioni di dollari per i noleggi nel circuito dell'home video.[4]

Doppiaggio italiano[modifica | modifica wikitesto]

La versione italiana del film è stata diretta da Manlio De Angelis, che aveva già diretto il quarto episodio.

In questa edizione ci sono alcune voci diverse rispetto alla serie tv The Next Generation, infatti Anna Rita Pasanisi che nella serie doppia Deanna Troi, in questo film doppia Guinan; nella serie Franca Lumachi doppia Guinan, mentre qui presta la voce a B'Etor. Anche la voce di Worf è differente: il doppiatore del film è Massimo Pizzirani al posto di Claudio Fattoretto (che tornerà nei film successivi), "titolare" della serie TV.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Beeler, 17.
  2. ^ Beeler, 20.
  3. ^ Nemecek-318.
  4. ^ Star trek: generazioni (1994) - Box office / incassi

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Star Trek Portale Star Trek: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Star Trek