Generalitat Valenciana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Palau de la Generalitat è il palazzo quattrocentesco di Valencia costruito appositamente per la Generalitat Valenciana. Attualmente è la seda della Presidenza della Generalitat

La Generalitat Valenciana è l'insieme delle istituzioni autogovernative della Comunità Valenziana. È composta dalle Corti Valenciane (in valenziano Corts Valencianes), il Presidente della Generalitat (President) e il Governo autonomo valenziano (Consell). Le sue funzioni sono regolate dallo Statuto d'Autonomia della Comunità Valenziana. Sebbene abbia diversi dislocamenti in altre città della regione, la sede principale dei tre organi della Generalitat sono situati tutti a Valencia. Esiste anche un ufficio a Bruxelles, istituito dalla Generalitat ancor prima della nascita dell'Unione Europea.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La Generalitat Valenciana fu creata nel 1418. Essa agì, in parallelo con la monarchia condivisa con gli altri territori della Corona d'Aragona, come organo esecutivo del Regno di Valencia. Inizialmente gli incarichi venivano rinnovati ogni tre anni, dopodiché, nel 1510, a seguito di una riorganizzazione, si stabilì che fossero cambiati in maniera più flessibile, senza ricorrere alle elezioni. La Generalitat sopravvisse fino al 1709, quando venne abolita dopo la fine della Guerra di successione spagnola e i susseguenti Decreti di Nueva Planta.

La Generalitat Valenciana è stata rifondata nel 1982, in seguito all'approvazione dello Statuto d'Autonomia della Comunità Valenziana.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]