Geminus (sceneggiato televisivo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Geminus
Paese Italia
Anno 1969
Formato miniserie TV
Genere sceneggiato televisivo
Puntate 6
Durata
Lingua originale italiano
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore bianco e nero
Audio mono
Crediti
Regia Luciano Emmer
Soggetto Francesco Milizia - Enrico Roda
Interpreti e personaggi
Musiche Bruno Nicolai
Produttore RAI Radiotelevisione Italiana
Prima visione

Geminus è uno sceneggiato televisivo giallo-rosa del 1969, trasmesso dalla RAI.

Geminus è il nome latino di Giano, una divinità dell'antica Roma.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una sera d'estate a Roma Alberto Piergiorgi, un giovane fotoreporter, vede dalla finestra del suo appartamento due uomini che rubano qualcosa dall'Arco di Giano. Fotografa i ladri e scopre che uno dei due è un uomo di cui i giornali avevano annunciato la morte. Cerca di approfondire la cosa e si fa coinvolgere in una storia misteriosa e complicata, che lo porta ad indagare perfino nei sotterranei di Roma.

Nelle sue indagini Piergiorgi si imbatte in strani personaggi tra cui due donne, "La Giapponese" e "La Vichinga", e deve fare i conti con la gelosia della fidanzata Caterina, le perplessità del commissario e gli intrighi dei malavitosi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione