Gemini Man

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gemini Man
Gemini Man.jpg
Titolo originale Gemini Man
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1976
Formato serie TV
Genere azione, fantascienza
Stagioni 1
Episodi 12
Durata 60 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio mono
Crediti
Ideatore Leslie Stevens, Harve Bennett, Steven Bochco
Interpreti e personaggi
Fotografia Enzo A. Martinelli
Musiche Lee Holdridge, Mark Snow
Produttore Leslie Stevens, Frank Telford, Robert F. O'Neill
Produttore esecutivo Harve Bennett
Casa di produzione Harve Bennett Productions, Universal TV
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 10 maggio 1976 (pilot)
23 settembre 1976 (1º episodio)
Al 28 ottobre 1976
Rete televisiva NBC

Gemini Man è una serie televisiva statunitense in 12 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione nel 1976. È liberamente ispirata al romanzo di H. G. Wells L'uomo invisibile.

È una serie d'azione a sfondo fantascientifico incentrata sulle vicende di un uomo che riesce a rendersi invisibile per 15 minuti. Un pilot andò in onda il 10 maggio 1976 mentre il primo episodio regolare andò in onda il 23 settembre dello stesso anno. Negli Stati Uniti andarono in onda solo i primi cinque episodi sulla NBC. Due episodi, Smithereens e Buffalo Bill Rides Again, furono rieditati a comporre un film per la televisione della durata di 90 minuti intitolato Riding with Death,[1] trasmesso negli Stati Uniti nel 1981.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'agente segreto Sam Casey resta ferito in un incidente subacqueo e, grazie all'influsso delle radiazioni, acquisisce il potere di diventare invisibile. L'agenzia governativa per cui lavora, chiamata INTERSECT, trova un modo per controllare la sua invisibilità con l'uso di un orologio da polso che funge da "stabilizzatore del DNA". Premendo un tasto sull'orologio Sam riesce a diventare invisibile, un'abilità che si rivelerà utile per la sua professione. Può però restare invisibile solo per 15 minuti al giorno, pena l'invisibilità permanente.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

  • Sam Casey (12 episodi, 1976), interpretato da Ben Murphy.
  • Dottoressa Abby Lawrence (12 episodi, 1976), interpretata da Katherine Crawford.
  • Leonard Driscoll (11 episodi, 1976), interpretato da William Sylvester.
    È il direttore dell'agenzia.
  • Brighton (2 episodi, 1976), interpretato da Quinn K. Redeker.
  • 'Buffalo' Bill Joe Hickens (2 episodi, 1976), interpretato da Jim Stafford.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Leslie Stevens, Harve Bennett e Steven Bochco, fu prodotta da Harve Bennett Productions e Universal TV[2] Le musiche furono composte da Lee Holdridge e Mark Snow.

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Tra i registi della serie sono accreditati:[3]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli sceneggiatori della serie sono accreditati:[3]

  • Frank Telford in 5 episodi (1976)
  • Steven E. de Souza in 3 episodi (1976)
  • Leslie Stevens in 3 episodi (1976)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 10 maggio 1976 (pilot) e dal 23 settembre 1976 (1º episodio) al 28 ottobre 1976 sulla rete televisiva NBC.[2] In Italia è stata trasmessa con il titolo Gemini Man.[4]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 12 1976

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riding with Death
  2. ^ a b Gemini Man - Crediti compagnia. URL consultato il 15 marzo 2012.
  3. ^ a b Gemini Man - Cast e crediti completi. URL consultato il 15 marzo 2012.
  4. ^ Gemini Man - MYmovies. URL consultato il 15 marzo 2012.
  5. ^ Gemini Man - Date di uscita. URL consultato il 15 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z