Gel balistico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il gel balistico (o gelatina balistica) è una sostanza artificiale usata per testare scientificamente gli effetti causati dalla penetrazione dei proiettili delle armi da fuoco nei tessuti muscolari, simulandone la densità e la viscosità.

Il gel, la cui composizione è una soluzione di polvere di gelatina mescolata con acqua, fu sviluppato e migliorato da Martin Fackler ed altri ricercatori nel campo dei traumi balistici.[1][2][3]. Sebbene il gel non riproduca interamente la struttura di un corpo di un essere umano (essendo privo di pelle all'esterno e di ossa all'interno), si comporta efficacemente nella maggior parte dei test balistici. Inoltre è molto più semplice da gestire rispetto ai tessuti muscolari reali, poiché è facilmente controllabile e modellabile, il che consente confronti più consistenti ed affidabili nel campo della balistica terminale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Martin Fackler, Effects of small arms on the human body, Letterman Army Institute of Research, California. URL consultato il 18 marzo 2014.
  2. ^ (EN) Massad Ayoob, Choose your ammo... police style, Backwoods Home Magazine. URL consultato il 18 marzo 2014.
  3. ^ (EN) Wound Ballistics, Firearms Tactical Institute. URL consultato il 18 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]