Geastrum triplex

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Geastrum triplex
Geastrum triplex.jpg
Geastrum triplex
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Phallales
Famiglia Geastraceae
Genere Geastrum
Specie G. triplex
Nomenclatura binomiale
Geastrum triplex
Jungh
Caratteristiche morfologiche
Geastrum triplex
Cappello no disegno.png
Cappello no
Smooth icon.png
Imenio liscio
No gills icon.svg
Lamelle no
Brown spore print icon.png
Sporata marrone
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Nofoodlogo.svg
Non commestibile

Geastrum triplex Jungh.

Halskrausen-Erdstern.jpg

Il G. triplex è un fungo abbastanza particolare, a forma di "stella" come altre specie congeneri.

Descrizione della specie[modifica | modifica wikitesto]

Corpo fruttifero[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente di forma globosa, presto si presenta con umbone prominente che gli conferisce una forma appuntita.
Successivamente assume la forma di una stella; ciò è dovuto all' esoperidio che si dissocia in alcuni lembi di forma triangolare da un minimo di 4 ad un massimo di 7.
Il diametro va dai 3 ai 12 cm.

Tre sono gli strati funzionali:

1) Strato miceliare
di color marrone chiaro ma più scuro in alcune sue parti, con toni color giallo-sporco; sovente è spaccato longitudinalmente.
2) Strato fibroso
sempre di color marrone con tonalità giallastre.
3) Strato pseudo-parenchimatico
di colore da bianco-sporco a marrone chiaro e di consistenza carnosa, scurisce in età avanzata; col tempo si lacera attorno all'endoperidio e sollevandosi forma il caratteristico "collare" che contraddistingue questa specie.

Gleba[modifica | modifica wikitesto]

In principio è di color bianco ma in seguito, divenendo pulverulenta, assume un colore ocra scuro. La stessa viene espulsa da un caratteristico ugello posto alla sommità dell'endoperidio, in particolare se si esercita una pressione improvvisa al di sopra del corpo fruttifero.

Odore e sapore: praticamente nulli.

Spore[modifica | modifica wikitesto]

Di color marrone, da 3,5 a 5,5 µm.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Predilige per i terreni ricchi di humus nei boschi di latifoglie o di aghifoglie dei litorali marini.
Cresce dalla primavera fino all'estate-autunno.

Esemplare in età avanzata

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Senza valore.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal latino triplex = "triplo", per via del collare inteso come terzo elemento che, come già detto, è ubicato fra l'esoperidio e l'endoperidio.

Specie simili[modifica | modifica wikitesto]

  • Altre specie del genere Geastrum, specialmente quando il suddetto collare non è ancora comparso.

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica wikitesto]

  • Geastrum michelianum W.G. Sm. [as "Geaster"], Gard. Chron., London 18: 608 (1873)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia