Gazer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gazer
Universo Universo Marvel
Nome orig. Gazer
Lingua orig. Inglese
Alter ego non rivelato
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. giugno 2005
1ª app. in X-Men n. 169 - II serie
Editore it. Panini Comics
app. it. aprile 2006
app. it. in Gli Incredibili X-Men n. 190
Specie alieno
Sesso Maschio

Gazer noto anche come Guerra (War), è un personaggio dei fumetti, creato da Peter Milligan (testi) e Salvador Larroca (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La prima apparizione avviene in X-Men (seconda serie) n. 169 (2005)

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Egli è un mutante dotato di un corpo dal colorito grigio e capace di assorbire ogni tipo di radiazione dannosa metabolizzandola in cibo. Per questa sua particolare immunità alle radiazione cosmiche, la N.A.S.A. lo scelse come unico membro dell'equipaggio di una stazione spaziale in orbita intorno alla Terra. Dopo Decimation ha perso i suoi poteri, ma nonostante corresse ormai il rischio di morire per avvelenamento da radiazioni, è rimasto sulla stazione orbitante per riuscire a entrare in contatto con la misteriosa creaturina verde di nome Daap.

In seguito è stato reclutato da Apocalisse che lo ha trasformato in Guerra, uno dei suoi Cavalieri.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Il potere mutante di Gazer gli consente di assorbire ogni tipo di radiazione dannosa metabolizzandola in nutrimento. Questo gli permette di sopravvivere anche in ambienti estremamente ostili alla vita umana. Come effetto collaterale, il suo corpo ha un colorito grigio.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics