Gastrectomia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Stomach002.svg

La gastrectomia è l'operazione chirurgica consistente nella resezione parziale o totale dello stomaco, a causa di alcune sue malattie. Il chirurgo svizzero Carl Schlatter fu il primo ad eseguire con successo questo tipo di operazione.

Tipi[modifica | modifica wikitesto]

Esistono tre tipi di gastrectomia:

  • gastrectomia allargata
  • gastrectomia totale
  • gastrectomia parziale

Gastrectomia allargata[modifica | modifica wikitesto]

La gastrectomia allargata è necessaria soprattutto in caso di cancro allo stomaco, e consiste nell'asportazione dell'intero stomaco e dei tessuti cellulo-linfatici adiacenti.

Gastrectomia totale[modifica | modifica wikitesto]

La gastrectomia totale consiste nell'asportazione di tutto lo stomaco e nel ricollegamento del tubo digerente con vari metodi. Può essere necessaria nella gastrite acuta emorragica o in caso di presenza di ulcere nella regione sotto-cardiale. È seguita dal ripristino della continuità del tubo digerente.

Gastrectomia parziale[modifica | modifica wikitesto]

La gastrectomia parziale consiste nell'asportazione di una sola parte dello stomaco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina