Gaspard Abeille

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gaspard Abeille

Gaspard Abeille (Riez, 1648Parigi, 22 maggio 1718) è stato un poeta, drammaturgo e abate francese. La sua produzione letteraria consta soprattutto di poesie liriche e tragedie. Ricevette un'educazione clerica e divenne abate. Nel 1704 fu ammesso come membro dell'Académie française. Anche suo fratello Scipion era un poeta.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Argélie, reine de Thessalie, tragedia in 5 atti in versi, Parigi, Théâtre de l'Hôtel de Bourgogne, novembre 1673
  • Coriolan, tragedia in 5 atti in versi, Parigi, Théâtre de l'Hôtel Guénégaud, 24 gennaio 1676
  • Lyncée, tragedia in 5 atti in versi, Parigi, Théâtre de l'Hôtel de Bourgogne, 25 febbraio 1678
  • Soliman, tragedia in 5 atti in versi, Parigi, Théâtre de l'Hôtel de Bourgogne, 11 ottobre 1680
  • Crispin bel esprit, commedia in atto unico in versi, Parigi, Théâtre de l'Hôtel Guénégaud, 11 luglio 1681
  • Hercule, tragedia in 5 atti in versi, Parigi, Théâtre de l'Hôtel Guénégaud, 7 novembre 1681

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Seggio 19 dell'Académie française Successore
Charles Boileau 1704 - 1718 Nicolas-Hubert Mongault

Controllo di autorità VIAF: 71416066 LCCN: no2003010966