Garett Bischoff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Garett Bischoff
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Garett Bischoff
Ring name Garett Bischoff
Jackson James
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita
20 aprile 1984
Allenatore Eric Bischoff
Debutto 7 novembre 2010
Federazione TNA
Progetto Wrestling

Garett Bischoff (7 novembre 1984) è un wrestler statunitense.

Sotto contratto con la Total Nonstop Action Wrestling con il Ring Name di Garett Bischoff, è un wrestler di seconda generazione, è infatti il figlio dell'ex presidente della World Championship Wrestling e General Manager di WWE Raw Eric Bischoff.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Total Nonstop Action Wrestling (2010-presente)[modifica | modifica wikitesto]

La prima apparizione di Garett in TNA e nel mondo del wrestling in generale avviene a TNA Turning Point, come arbitro e con il nome di Jackson James. In seguito venne introdotto in TNA durante il match a Bound for Glory 2010 tra Sting e Hulk Hogan e accreditato come il figlio di Eric Bischoff. Ben presto ha fatto parte degli Immortal, stable capeggiata dal padre Eric e da Hulk Hogan. Tentò più volte di conquistare il TNA Television Championship di Devon fino ad un match defitivo finito no-contest a causa dell'interferenza di Robbie E e Robbie T. Ha tentato in seguito, insieme a Devon, di conquistare il TNA Tag Team Championship di Christopher Daniels e Frankie Kazarian. La sua alleanza con Devon termina il 29 agosto, quando il contratto di Devon con la TNA scade. Bischoff è apparso in seguito come membro mascherato della stable di motociclisti Aces & 8s. Il 19 di ottobre sconfigge poi insieme ad Angle Devon e un membro degli Aces & 8s per squalifica.

Il 31 gennaio 2013 Garett e Wes Brisco rivelano di essere membri della stable Aces & 8s attaccando Kurt Angle, diventando heel.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali

  • Snapmare driver

Signature Moves