Gare do Oriente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gare do Oriente
stazione ferroviaria
Gare Oriente Lisboa.JPG
Entrata a livello del fiume, lato ponte
Stato Portogallo Portogallo
Localizzazione Lisbona
Attivazione 1998
Stato attuale In uso
Tipo Stazione di superficie

La Gare do Oriente (Stazione d'Oriente), anche conosciuta come Stazione intermodale di Oriente (o Lisboa Oriente) è il punto focale di tutta l'infrastruttura dei trasporti dell'area metropolitana di Lisbona, ed anche una delle stazioni ferroviarie di Lisbona, Portogallo. Fu progettata dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava e terminata nel 1998, per poter essere usata come parte dell'Expo '98 nel Parque das Nações. Sorge in una zona a 5 Km dal centro, oggetto di un intervento urbanistico tra i più vasti in Europa (era il 1998), in una zona un tempo occupata da moli e magazzini del porto, e riqualificata per l'Expo '98 e sorge su tre livelli: il primo, sotterraneo, destinato alla metropolitana; il secondo, a livello della circolazione stradale, destinato agli autobus; il terzo, sopraelevato, destinato alla circolazione dei treni. Con questa stazione l'architetto-ingegnere spagnolo porta avanti la sua esperienza, iniziata nella stazione TGV di Lione, di una struttura solamente di acciaio e vetro; moderna e tecnologica ma che dialoga con la tradizione ricordando, con le forme create dagli archi dei pilastri e dalla struttura di acciaio, le strutture delle cattedrali di pietra. Un'ampia pensilina a Est si apre sulla piazza accogliendo i viaggiatori, mentre dal lato opposto della struttura dove vi è la stazione degli autobus, si trovano lunghe e sottili pensiline a forma di foglie di palma che partono da una parte centrale occupata da servizi e esercizi commerciali. Al centro la tettoia sopraelevata della stazione dei treni costituita da una complessa struttura a prismi sfaccettati di acciaio e vetro. Il complesso include una stazione della Metropolitana di Lisbona sui due primi piani e uno spazio commerciale e una stazione ferroviaria negli altri due piani. La struttura è coperta da un grande tetto di cristallo.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]