Galmudugh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Galmudugh
territorio autonomo
Galmudugh – Stemma
Localizzazione
Stato Somalia Somalia
Amministrazione
Capoluogo Gallacaio Sud
Presidente Mohamed Warsame Ali
Data di istituzione 14 agosto 2006
Territorio
Coordinate
del capoluogo
6°46′11″N 47°25′51″E / 6.769722°N 47.430833°E6.769722; 47.430833 (Galmudugh)Coordinate: 6°46′11″N 47°25′51″E / 6.769722°N 47.430833°E6.769722; 47.430833 (Galmudugh)
Superficie 46 000 km²
Abitanti
Altre informazioni
Lingue somalo, arabo
Fuso orario UTC+3
Cartografia

Galmudugh – Localizzazione

Il Galmudug

Il Galmudugh è una regione della Somalia, costituita dalla metà meridionale del provincia di Gallacaio (Somalia), recentemente autodichiaratosi autonomo e attualmente sotto controllo del Governo Federale di Transizione (TFG). Confina a nord con il Puntland, a ovest con l'Etiopia e a sudest con il resto della Somalia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Lo Stato di Galmudugh è stato creato il 14 agosto 2006 dagli anziani della cabila Sacad; inizialmente comprendeva i distretti di Gallacaio e Abudwaq, dove il precedente signore della guerra Abdi Qebdiid era fuggito per ricostruire la propria base di potere in seguito all'espulsione da Mogadiscio da parte dell'Unione delle Corti islamiche (ICU). Lo stesso Abdi Qebdiid assunse il ruolo di leader delle forze militari di Galmudugh, mentre Mohamed Warsame Ali 'Kiimiko' fu eletto Presidente.

La scelta del nome "Galmudugh" si deve al fatto che Gallacaio era la capitale del Mudugh, e Abudwaq era l'ultima parte di Galgudud al tempo non controllata dall'ICU. Il nome fu scelto probabilmente prima che l'ICU ottenesse il controllo della maggioranza del Galgudud e del Mudugh. Un terzo distretto, Hobyo, ha scelto di unirsi a Galmudug dopo l'espulsione dei pirati signori della guerra dalla costa (16 agosto 2006).

Il 10 novembre, il Galmudug cercò di ridurre i propri rapporti militari con l'adiacente Puntland. In seguito, tuttavia, il Galmudugh si è affidato in maniera sempre più decisa al Puntland e alle forze etiopi come alleati nella lotta contro le milizie dell'ICU.

Fra l'ottobre e il novembre del 2006 ci sono stati numerosi scontri fra il Galmudug e l'ICU; le forze delle Corti Islamiche hanno preso Obbia e Abudwaq. La caduta di Gallacaio fu impedita da una coalizione di forze Etiopia-Puntland-Galmudugh; la stessa coalizione riuscì a prendere Bandiradley, Mudug e Adado il 25 dicembre 2006, nella battaglia di Bandiradley.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il Galmudug ricomprende i seguenti distretti della Somalia:

  • Regione di Mudugh - Province:
    • gallacaio Sud (Capitale)
    • Galinsoor
    • Bandiiradley
    • Algula
    • Bitale
    • Dinowda
    • Cel Dhanaane
  • Regione di Obbia - Province:
    • Obbia
    • Afbarwaaqo
    • Wisil
    • Bacaadweyne
    • Qaydaro
    • Ceeldibir
    • Xingod
    • Dabaro

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Africa Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa