Galgala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Galgala (o Gilgal), il cui nome significa "cerchio di pietre", era un'antica località della Palestina situata in una zona non meglio precisata tra il fiume Giordano e Gerico.

Nel libro di Giosuè[modifica | modifica sorgente]

Il toponimo compare con una certa frequenza nel libro di Giosuè; presso questa località Giosuè stabilì gli accampamenti degli Israeliti intenti a conquistare la Terra Promessa e soprattutto innalzò un santuario presso il quale avvenne la circoncisione degli Israeliti (5,1-10).

Nei libri di Samuele[modifica | modifica sorgente]

Presso Galgala avvenne l'unzione ragale del primo re d'Israele Saul da parte del profeta Samuele. Sempre in questo luogo avvenne l'offerta del sacrificio da parte di Saul che sarà considerata la prima disobbedienza del sovrano ai comandi di Samuele per non aver saputo aspettare l'arrivo del profeta (13,5-12).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

bibbia Portale Bibbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di bibbia