Galeota

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una nave spagnola (al centro) attaccata da due galeote algerine (1738)
Una galeota olandese del XVII secolo da Willaumez's Dictionnaire de la Marine
Una galeota, o scute, che trasporta vino in un fiume francese durante il XVIII secolo

Una galeota, galliot o galiote, era una nave storica, costruita in tre diverse tipologie, per navigare in mari dalle caratteristiche diverse.

Vascelli navali[modifica | modifica wikitesto]

Mediterraneo, (XVI–XVII secolo)
Storicamente, una galeota era un tipo di nave a remi, nota anche come mezza galea, e dal XVII secolo in avanti, una nave con vele e remi. Venne utilizzata dai pirati barbareschi contro la Repubblica di Venezia. Una galeota aveva due alberi e circa 16 ordini di remi. Navi da guerra di questo tipo normalmente disponevano tra due e dieci cannoni di piccolo calibro, e tra 50 e 150 uomini di equipaggio. Secondo Philip Carse The Age of pirateria (Hale, 1959), fu una galeota Barbaresca, capitanata da Aruj Barbarossa, che catturò due navi papali nel 1504.
Mare del nord (XVII–XIX secolo)
Un galeota era un tipo di nave mercantile olandese o tedesca, di 20-400 tonnellate di stazza lorda, simile a un ketch, con una prua arrotondata e iuna poppa come un fluyt. Aveva il fondo quasi piatto per navigare in acque poco profonde. Queste navi erano particolarmente favorite per la navigazione costiera nel Mare del Nord e nel Mar Baltico. Per evitare eccessive derive sopravvento o sottovento, a causa delle loro fondo piatto, le navi più piccole erano di solito equipaggiate con piastre mobili adibite allo scopo. Dopo il 1830, venne sviluppato un tipo di galeota modernizzata simile a un goletta.[1]
Navi (XVII–XIX secolo)
Galeota fu un termine utilizzato per indicare un tipo di nave da guerra simile ad una corvetta, basato su una galeota mercantile, che trasportava uno o più cannoni per bombardare le città costiere.

Barche per canali e fiumi[modifica | modifica wikitesto]

  • Una galeota era una imbarcazione trainata da cavalli lungo le rive di canali, molto comune in Francia dalla metà del XVII secolo al XIX secolo.
  • Galeota o scute, era anche un tipo di imbarcazione a fondo piatto, con una semplice vela, che viaggiava sui fiumi francesi trasportando vino dalla regione dell'Anjou fino a Les Ponts-de-Cé.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Wolfgang Jonas, Schiffbau in Nordfriesland, Schriftenreihe des Nordfriesischen Schiffahrtsmuseums Husum, vol. 1, Husum Druck- und Verlagsgesellschaft, 1990, pp. 38–39, ISBN 3-88042-522-1.
  2. ^ La Loire – les peuples du fleuve, par Abel Poitrineau. Ed. Horvath, Saint-Etienne, 1989. pp. 21–26.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]