Galactic Civilizations

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Galactic civilizations
Sviluppo Stardock
Pubblicazione Strategy first
Data di pubblicazione settembre 2003
Genere Strategia a turni
Modalità di gioco Single player
Piattaforma Microsoft Windows
Supporto CD
Requisiti di sistema 128 MB RAM, DirectX 8.1, Windows 98
Periferiche di input Mouse e tastiera

Galactic Civilizations è un gioco di strategia a turni sviluppato originariamente da Brad Wardell nel 1993 per la piattaforma OS/2, e successivamente riedito dalla Stardock e pubblicato nel 2003 per Windows, ad esso è poi seguita la espansione Altarian prophecy. Un sequel, intitolato Galactic civilizations 2 - Dread Lords, cui sono seguite le espansioni Dark Avatar e Twilight of the Arnor, è stato rilasciato nel 2006. Tutte le espansioni sono comprese nel pacchetto Endless Universe.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è ambientato nel XXIII secolo, quando l'umanità entra in contatto con un'altra civiltà spaziale, L'impero Arceano, che dà loro la tecnologia degli Stargate, delle immense strutture che permettono di viaggiare nello spazio a velocità sostenibile. Tuttavia essi sono troppo costosi da costruire e richiedono una quantità di energia troppo elevata per funzionare, inoltre è possibile solo entrare in uno stargate e uscire in un altro stargate già posizionato. Ma gli umani sviluppano una nuova tecnologia, l'hyper drive, che permette a tutte le civiltà dell'universo di colonizzare nuovi mondi, la corsa al dominio dell'universo è aperta....

Imperi[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene sia possibile scegliere solo la razza umana per conquistare lo spazio le altre civiltà che potremmo incontrare sono:

  • Impero di Arcea: Quelli che hanno portato gli umani nello spazio, sono una razza nobile e guerriera e mantengono un atteggiamento sostanzialmente neutro verso le altre civiltà.
  • Federazione Torian: In principio erano schiavi dei Drengin, ma sono riusciti a liberarsi e hanno formato una loro confederazione autonoma, mantengono principalmente un atteggiamento spostato verso il bene.
  • Collettivo Yor: Sono degli esseri artificiali semi senzienti, probabilmente delle macchine create dai Precursor, essi hanno un atteggiamento leggermente spostato verso il male.
  • Repubblica Altariana: Sono esseri di forma umanoide, e ancora non si capisce come mai ci somiglino tanto, sono i difensori galattici del bene.
  • Impero Drengin: I più cattivi e crudeli dell'universo, il loro scopo è quello di distruggere chiunque si opponga a loro, estremamente malvagi.
  • Razze minori: È possibile poi incontrare diverse razze minori, che hanno diversi allineamenti e che sono un fattore di probabilità di cui tenere conto. Sarà possibile che i vostri pianeti scontenti si uniscano a formare una nuova lega spaziale, oppure che alcuni pianeti potrebbero essere scontenti del vostro allineamento e formare una lega con allineamento opposto al vostro

Elementi di gioco[modifica | modifica wikitesto]

  • Pianeti: La chiave della conquista della galassia. Ogni stella presente sulla mappa può avere fino a un massimo di 5 pianeti colonizzabili, tuttavia la qualità del pianeta influenzerà moltissimo la colonizzazione, potrete infatti colonizzare con facilità pianeti di livello 15, simili alla terra, ma non i pianeti di basso livello (simili a Saturno e Giove). Ogni pianeta colonizzato avrà due liste di attesa, una per le costruzioni militari (astronavi) e una per la costruzione dei miglioramenti planetari.
  • Settori:Le galassie possono essere costituite da 4x4 settori (tipo minuscolo) a un massimo di 24x24 (tipo gigante) e in ogni settore vi possono essere più stelle.
  • Crediti: Quello che fa muovere tutto, i soldi, starà a voi decidere cosa farne, se comprarci nuove tecnologie, o se usarle per velocizzare la vostra produzione.
  • Allineamento: In Galactic Civilizations è possibile scegliere quale orientamento etico dare alla razza, attraverso le scelte effettuate davanti agli eventi che si affronteranno quando si colonizza un nuovo pianeta, si potrà decidere infatti se essere buoni, cattivi o neutrali. La scelta avrà una notevole influenza sul modo di giocare, infatti scegliere il lato oscuro darà un bonus militare e produttivo a breve termine, ma esso andrà scemando con il tempo, mentre scegliendo il bene, si avranno grandi vantaggi a lungo termine.
  • Basi spaziali: La base spaziale è uno degli elementi più importanti del gioco, essa serve infatti sia per raccogliere le risorse spaziali, sia per difendere i pianeti dagli attacchi nemici, sia per incrementare la produzione dei pianeti stessi, per migliorare le basi nel gioco sono necessarie le navi costruttore.
  • Risorse: Nello spazio sono presenti particolari sostanze che permettono, se raccolte di avere un bonus per tutta la civiltà, esse sono risorse per: Morale, Economia, Produzione Militare, Ricerca e influenza.
  • Anomalie: Esse sono molto simili alle risorse, ma non hanno bisogno di essere raccolte da una base spaziale, necessitano invece della Survey Ship, esse possono essere:
    • Un piccolo ma permanente bonus per la civiltà.
    • Una spinta alla ricerca che vale solo per una volta.
    • Una nave gratuita.
    • Un buco nero, che sposta la nave che ci finisce dentro in un altro posto nella galassia.
    • Un miglioramento permanente alla singola Survey Ship.
  • Tecnologia: Lato importantissimo del gioco, essa permette di arrivare alla vittoria finale tramite la scoperta della tecnologia della creazione, e durante il gioco permette di migliorare in continuazione il proprio arsenale bellico e di aumentare la rosa dei miglioramenti che si possono costruire sui pianeti.
  • Navi spaziali: Le navi spaziali sono i mezzi per spostarsi nello spazio, esse possono essere:
    • Navi colonizzatrici: Le navi necessarie per colonizzare qualsiasi nuovo mondo, possono portare fino a un massimo di 1 miliardo di persone.
    • Navi regolari: Le navi che permettono di attaccare le difese dei nostri avversari, dal minuscolo Starfighter al gigantesco Overlord. Tramite esse è possibile distruggere le navi nemiche in orbita intorno a una stella e permettere così lo sbarco delle truppe di invasione.
    • Navi costruttore:Le navi che permettono di migliorare e riparare le basi spaziali.
    • Navi da trasporto:Le navi necessarie a invadere il pianeta di un'altra civiltà.
    • Survey ships:Le navi necessarie per esplorare le anomalie.

Il modding[modifica | modifica wikitesto]

Come per tanti altri giochi, anche per Galactic Civilizations è esploso il fenomeno del modding, peraltro molto facile per questo gioco. Sul sito ufficiale, nella sezione Library, è possibile trovare decine di file da aggiungere a quelli pre-esistenti che consentono di ampliare enormemente l'esperienza di gioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]