Gaetano Semeraro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gaetano Semeraro
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Camera del Regno d'Italia
Luogo nascita Mottola
Data nascita 24 agosto 1848
Luogo morte Roma
Data morte 9 marzo 1923
Professione avvocato; docente universitario
Legislatura XX
Collegio Castellaneta
Pagina istituzionale

Gaetano Semeraro (Mottola, 24 agosto 1848Roma, 9 marzo 1923) è stato un giurista e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Laureatosi in giurisprudenza all'Università Federico II di Napoli, ha inizialmente intrapreso la carriera di magistrato. In seguito ha conseguito l'insegnamento di istituzioni di diritto romano nell'Università di Roma, dove è stato nominato rettore nel 1896-97[1]. È stato anche deputato nella XX Legislatura del Regno d'Italia, eletto al ballottaggio nel collegio di Castellaneta.

Tra le sue principali opere si segnalano La dottrina del ius restitutionis nei suoi principii e nella sua applicazione alla legislazione italiana (1875), Della condizione giuridica e politica dei militari nel diritto romano (1876), le Lezioni di storia del diritto romano (1889-1904), nonché le Lezioni di istituzioni di diritto romano (1905).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ J. Vernacchia-Galli, Il Consiglio accademico della Regia Università di Roma (1870-1924), Edizioni dell'Ateneo, Roma 1989, p. 268.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Predecessore Rettore dell'Università "La Sapienza" Successore Sapienza stemma.png
Giuseppe dalla Vedova 1896 - 1897 Lorenzo Meucci
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie