Gabriela Zapolska

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gabriela Zapolska

Gabriela Zapolska, pseudonimo di Maria G. Śnieżko-Błocka (Pidhajzi, 30 marzo 1857Leopoli, 17 dicembre 1921), è stata una scrittrice, naturalista e attrice polacca.

Nacque nella Volinia, ora parte dell'Ucraina.

È sepolta nel Cimitero Lychakivs'kyi di Leopoli.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Commedie[modifica | modifica sorgente]

  • 1897 - La morale della signora Dulska (Moralność Pani Dulskiej)
  • 1897 - Żabusia
  • 1907- Loro quattro (Ich czworo)
  • 1910 - Signorina Maliczewska (Panna Maliczewska)
Gabriela Zapolska, ritratto di Julian Fałat

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

  • 1885 Acquarelli (racconti)
  • 1885/1886 - Caterina Kariatyda (Kaśka Kariatyda)
  • 1889 L'Antinferno
  • 1893 Serraglio umano (racconti)
  • 1904 - Amore stagionale (Sezonowa miłość)
  • Memorie di una giovane moglie (Z pamiętników młodej mężatki)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 36937720 LCCN: n50061507