Gabriel de Grupello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gabriel de Grupello (Grammont, 22 maggio 164420 giugno 1730) è stato uno scultore fiammingo.

Influenzato da opere del Bernini e di Rubens, oltre che dalla scultura contemporanea, cercò di raggiungere, nelle sue sculture, soprattutto effetti pittorici.

Eseguì a Düsseldorf la statua equestre del principe elettore Giovanni Guglielmo; a Mannheim la Piramide, monumento che commemora la guerra di successione spagnola, adornò di statue allegoriche; a Bruxelles la fontana della Casa dei Pescatori (1700 ca), con le figure di Nettuno e di Teti che emergono da una piccola vasca a forma di conchiglia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 25396879 LCCN: nr98029737