GBU-39 Small Diameter Bomb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
GBU-39 Small Diameter Bomb
GBU-39 SDB agganciate ad un F-15
GBU-39 SDB agganciate ad un F-15
Descrizione
Tipo bomba guidata
Impiego aria-superficie
Sistema di guida GPS e sistema di navigazione inerziale
Costruttore Boeing Company
Impostazione 2001
In servizio 2006
Costo 40 000 $
Peso e dimensioni
Peso circa 113 kg
Lunghezza 1,5 m
Prestazioni
Vettori McDonnell Douglas F-15E Strike Eagle, Rockwell B-1 Lancer, Lockheed Martin F-35 Lightning II, Lockheed Martin-Boeing F-22 Raptor, General Dynamics F-16 Fighting Falcon
Gittata 74 km

[1]

voci di bombe presenti su Wikipedia

La Small Diameter Bomb (bomba a piccolo diametro), o SDB, è una bomba guidata contenente una carica esplosiva avvolta in fibra di carbonio, più economica e leggera del tradizionale acciaio. Per il suo peso e dimensioni particolarmente ridotti, consente ai velivoli una capacità di carico di quattro bombe in luogo di una classica da una tonnellata.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La bomba è guidata da un dispositivo GPS che garantisce un'elevata precisione di tiro, adatta ai cosiddetti "interventi chirurgici", che puntano alla distruzione di obiettivi militari situati in prossimità di aree civili, come scuole e ospedali o un centro abitato. Può essere installata sia nel vano bombe dell'aereo sia sui piloni subalari.

Le coordinate geografiche del bersaglio sono inserite nella bomba prima che essa venga caricata nell'aereo o direttamente dal pilota stesso prima di sganciarla, dopodiché il sistema di guida GPS, accoppiato a quello inerziale, la dirigono verso l'obiettivo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Air Combat Command lancia la richiesta di una nuova bomba di piccole dimensioni nel 1997, il cui sviluppo parte nel 2001 e termina nell'ottobre del 2003 con la scelta della Boeing come ditta produttrice. I primi esemplari prodotti escono nell'aprile 2005, e circa un anno dopo la GBU-39 SDB riceve il via libera per essere usata in operazioni militari

Questa bomba sarà in servizio in 500 esemplari nelle forze armate italiane ma è anche in servizio negli USA e in Israele[senza fonte].
Attualmente[2] l'unico aereo capace di trasportare la GBU-39 è l'F-15E Strike Eagle, ma nei piani dell'USAF è previsto l'adattamento anche degli aerei F-16, F-117, B-1, B-2, F-22 e F-35[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b GBU-39B SMALL DIAMETER BOMB WEAPON SYSTEM, url consultato il 15 ott 2009.
  2. ^ informazione aggiornata al novembre 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]