Futbol'nyj Klub Lokomotiv Moskva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
F.K. Lokomotiv Moskva
Calcio Football pictogram.svg
Lokomotiv Moskvafk.png
Ferrovieri (Železnodorožniki)
Rossoverdi (Krasno-zelёnye)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Verde e Rosso.svg verde-rosso
Dati societari
Città Coat of Arms of Moscow.svg Mosca
Paese Russia Russia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Russia.svg RFU
Campionato Prem'er-Liga
Fondazione 1923
Presidente Russia Olga Smorodskaja
Allenatore Tagikistan Igor Cherevchenko
Stadio Stadio Lokomotiv
(28.800 posti)
Sito web www.fclm.ru
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionati russi
Trofei nazionali 2 Coppe dell'URSS
6 Coppe di Russia
2 Supercoppe di Russia
Trofei internazionali 1 Coppa dei Campioni della CSI
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Lokomotiv Moskva (in russo: Футбольный клуб "Локомотив" Москва?), noto in italiano come Lokomotiv Mosca, è una società calcistica di Mosca, in Russia. Fondato nel 1923, esso è l'unico tra le cinque maggiori squadre moscovite a non essere divenuto campione sovietico, avendo conseguito come tale miglior risultato la vittoria nella Coppa dell'URSS del 1936 e del 1957.

Tuttavia, a seguito dello scioglimento dell'URSS, il club si impose come protagonista, riuscendo a ottenere cinque successi in Coppa di Russia, due in Supercoppa di Russia e, soprattutto, vincendo il suo primo campionato nel 2002 e, a seguire, una seconda volta nel 2004. A livello europeo il miglior risultato raggiunto sono a tutt'oggi le due semifinali consecutive di Coppa delle Coppe nel 1997-98 e nel 1998-99.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata nel 1923 con il nome di squadra della rivoluzione d'ottobre. Storicamente è la squadra dell'ente pubblico delle Ferrovie Russe. Nel 1931 cambiò nome in Kazanka (Moskovskaja-Kazanskaja Ž.D, ferrovie Mosca - Kazan'), per poi, nel 1936, ricambiarlo con quello attuale. nella stagione 1941 la squadra fu accorpata alle moscovite Torpedo, Metallurg e Kryl'ja Sovetov per dar vita a due squadre: la ProfSojuzy-1 e la ProfSojuzy-2[1]: per altro il campionato non fu concluso e dopo la fine della seconda guerra mondiale l'unione fu sciolta.

Nel 2002, il Lokomotiv vinse il campionato per un punto davanti ai rivali del CSKA Mosca. Il Lokomotiv vinse il campionato battendo all'ultima giornata lo Šinnik Jaroslavl' (2-0) in trasferta a Jaroslavl'. Una settimana dopo il CSKA Mosca perse il derby contro la Dynamo Mosca in casa.

Nel 2005 Jurij Sëmin, l'allenatore che ha diretto per anni la squadra, lascia per allenare la nazionale russa, al suo posto viene ingaggiato il russo Vladimir Ėštrekov. Il dicembre 2005 Ėštrekov viene rimpiazzato dal serbo Slavoljub Muslin.

Nella stagione 2005 il Lokomotiv è stato in testa al campionato per la maggior parte dell'anno, ma perdendo le ultime partite, è stato sorpassato dal CSKA Mosca, terminando poi il campionato al terzo posto. Nella stagione 2006 la squadra si è piazzata di nuovo terza in campionato, mentre nel 2007 e 2008 è giunta settima.

Il 1º giugno 2009 è rientrato Jurij Sëmin. Dopo la stagione 2010 (la squadra è arrivata quinta), Jurij Sëmin e il Lokomotiv Mosca si sono detti addio.

Il 1º luglio 2011 viene ingaggiato l'allenatore José Couceiro che firma un contratto fino al 2013.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2002, 2004
1936, 1957
1995-1996, 1996-1997, 1999-2000, 2000-2001, 2006-2007, 2014-2015
2003, 2005

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2005

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Periodo sovietico[modifica | modifica wikitesto]

  • Stagioni nella Vysšaja Liga: 38
  • Stagioni nella Pervaja Liga: 16
  • Miglior piazzamento in Vysšaja Liga: 2° (1959)
  • Peggior piazzamento in Vysšaja Liga: 18° (1969, 1980)
  • Maggior numero di vittorie in una stagione: 14 (1960)
  • Minor numero di sconfitte in una stagione: 5 (1959, 1961)
  • Maggior numero di punti in una stagione: 38 (1961)
  • Maggior numero di gol fatti in una stagione: 59 (1949)
  • Miglior piazzamento in Coppa dell'URSS: 1° (2 volte)

Periodo post-sovietico[modifica | modifica wikitesto]

  • Stagioni nella Prem'er-Liga: 21[3]
  • Miglior piazzamento in Prem'er-Liga: 1° (2 volte)
  • Peggior piazzamento in Prem'er-Liga: 7° (2007, 2008, 2011-2012)
  • Maggior numero di vittorie in una stagione: 20 (1995, 1999, 2002)
  • Minor numero di sconfitte in una stagione: 2 (2002, 2005)
  • Maggior numero di punti in una stagione: 69 (2002)
  • Maggior numero di gol fatti in una stagione: 62 (1999)
  • Miglior piazzamento in Coppa di Russia: 1° (5 volte)

Coppe europee[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche individuali[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nelle competizioni ufficiali sono aggiornate al 13 maggio 2012.

Lokomotiv Moskvafk.png
Primatisti di presenze
Lokomotiv Moskvafk.png
Primatisti di reti


Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Categoria:Allenatori del F.K. Lokomotiv Moskva.
Jurij Sëmin, l'allenatore più vincente dei rossoverdi
Lokomotiv Moskvafk.png
Allenatori del F.K. Lokomotiv Moskva


Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Categoria:Calciatori del F.K. Lokomotiv Moskva.

Vincitori in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

URSS Sjarhej Harlukovič (Seul 1988)
Nigeria Peter Odemwingie (Pechino 2008)
URSS Valentin Bubukin (Francia 1960)
URSS Volodymyr Maslačenko (Francia 1960)

Organico 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa, numerazione e ruoli, tratti dal sito ufficiale, sono aggiornati al 26 dicembre 2014.[4]

N. Ruolo Giocatore
1 Brasile P Guilherme
3 Russia C Alan Kasaev
4 Portogallo C Manuel Fernandes
5 Serbia D Nemanja Pejčinović
7 Brasile A Maicon
8 Russia C Aleksandr Šešukov
9 Russia A Roman Pavljučenko
11 Marocco C Mbark Boussoufa
14 Croazia D Vedran Ćorluka
15 Russia D Arsenij Logašov
16 Russia P Il'ja Lantratov
17 Ucraina D Taras Mychalyk
19 Russia C Aleksandr Samedov
N. Ruolo Giocatore|600px Granata con Striscia Verde.png
21 Senegal A Baye Oumar Niasse
22 Russia D Maksim Beljaev
23 Russia C Dmitrij Tarasov
26 Bielorussia C Jan Ciharoŭ
27 Serbia A Petar Škuletić
28 Slovacchia D Ján Ďurica
29 Uzbekistan D Vitalij Denisov
41 Russia P Miroslav Lobancev
49 Russia D Roman Šiškin
55 Russia C Renat Janbaev
59 Russia C Aleksej Mirančuk
60 Russia C Anton Mirančuk
81 Russia P Il'ja Abaev

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Soviet Union 1941, RSSSF. URL consultato il 2 gennaio 2014.
  2. ^ José Couceiro nuovo allenatore del Lokomotiv Mosca, 1º luglio 2011.
  3. ^ Tra il 1992 e il 2001 massimo campionato russo si chiamò "Vysšaja Liga" e, in seguito, "Vysšaja Divizion".
  4. ^ Rosa della squadra

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]