Fustanella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fustanella indossata da un Arvanitas (1870 circa)

La fustanella è un indumento maschile simile a un gonnellino, pieghettato e molto svasato, tipico del costume tradizionale di diverse popolazioni dei Balcani (specialmente di albanesi e greci). L'origine deriva dalle popolazioni pre-albanesi, gli Illiri.

Il nome deriva da fustagno, in quanto le prime fustanelle erano fabbricate in questo tessuto.

Fa parte della caratteristica uniforme degli euzoni, i soldati della guardia presidenziale greca, preso su modello del costume utilizzato dalla minoranza Arvanites presente in Grecia. Tra il 1924 e il 1939 fece parte della divisa della guardia reale albanese in Albania. Fu utilizzata dai militari d'Albania abitualmente sino al 1946, in quanto il regime comunista albanese ne limitò l'abituale uso solo in occasioni particolari, per adottare un uniforme in uso nei paesi del blocco real-socialista. Dal 1939 al 1943 era indossato dalla Compagnia del Sud della Guardia Reale Albanese del Re ed Imperatore Vittorio Emanuele III.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]