Funzione beta (teoria quantistica dei campi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teoria quantistica dei campi
Feynmann Diagram Gluon Radiation.svg
Diagramma di Feynman
Storia della teoria quantistica dei campi


Nella teoria quantistica dei campi, una funzione beta β(g) specifica la dipendenza di una costante di accoppiamento, g, dalla scala di energia, \mu, di un dato processo fisico. È definita dalla relazione:

\beta(g) = \mu\,\frac{\partial g}{\partial \mu}.

Questa dipendenza dalla scala di energia della costante di accoppiamento viene definita come running coupling costant, e la teoria alla base è detta gruppo di rinormalizzazione.

Nella maggior parte delle teorie e in elettrodinamica quantistica la funzione beta è positiva, dando luogo a una interazione che si fa più forte a energie più alte (distanze più piccole). In una teoria di Yang-Mills come ad esempio la cromodinamica quantistica, la funzione beta è negativa, dando luogo a una interazione che si fa più debole ad alte energie (libertà asintotica), e più forte a basse energie (confinamento).

Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fisica