Funny People

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Funny People
Funny People.jpg
Adam Sandler e Seth Rogen in una scena del film
Titolo originale Funny People
Paese di produzione USA
Anno 2009
Durata 146 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere commedia, drammatico
Regia Judd Apatow
Sceneggiatura Judd Apatow
Produttore esecutivo Evan Goldberg
Casa di produzione Apatow Productions, Columbia Pictures, Universal Pictures, Happy Madison Productions
Fotografia Janusz Kaminski
Montaggio Craig Alpert, Brent White
Musiche Michael Andrews
Jason Schwartzman
Scenografia Jefferson Sage
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Funny People è un film del 2009 scritto e diretto da Judd Apatow, con Adam Sandler e Seth Rogen, ambientato nel mondo dei cabarettisti.

Il film è uscito negli Stati Uniti il 31 luglio 2009, mentre in Italia il 16 ottobre 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

George Simmons è un comico di successo ma con pochi amici, che conduce una vita dissoluta e piena di sprechi. Un giorno il suo dottore gli comunica che ha contratto una forma di leucemia acuta mieloblastica (LAM) in uno stadio tanto avanzato da rendere inadeguate le cure tradizionali; l'unica speranza potrebbe essergli fornita dall'impiego di farmaci sperimentali.

George stringe amicizia con l'aspirante comico Ira Wright, un ragazzo senza un lavoro stabile che vive con due suoi amici, impacciato con le donne e con il pubblico. George lo prende sotto la sua ala protettrice e gli insegna i segreti dell'improvvisazione comica, come affrontare il pubblico e calcare un palcoscenico. Con il tempo, questo suo nuovo amico gli fa capire e apprezzare la vita che gli resta, cercando di riparare gli errori passati, inoltre decide di riallacciare i rapporti con la sue ex fidanzata, Laura, con la quale aveva rotto per via della sua infedeltà, infatti la tradiva con altre donne.

George e Laura cercano di tornare amici, lei è sposata con un australiano di nome Clarke, e ha due figlie, il suo non è un matrimonio particolarmente felice, infatti il marito è sempre fuori per lavoro inoltre Laura è sicura del fatto che lui la tradisce. Laura è triste per via della leucemia di George, inoltre gli rivela che lei lo ha sempre considerato l'amore della sua vita. Ira disapprova il modo in cui Goerge si lega a Laura, cercando di fargli capire che non è il caso di mettersi in mezzo fra lei e suo marito, specialmente perché la loro vita matrimoniale è abbastanza complicata anche senza le sue intromissioni, conscio che l'amico prova ancora qualcosa per la sua ex.

Goerge e Laura finiscono a letto insieme, intanto Clarke torna dal suo viaggio di lavoro e fa la conoscenza di George e Ira, andando abbastanza d'accordo con entrambi, ma le sue diatribe con la moglie, che accusa apertamente il marito di averla tradita, rendono tesa la situazione in casa, quindi Clarke decide di andarsene per un altro viaggio di lavoro. George scopre che è guarito dalla leucemia, ma per il momento decide di non dirlo a nessuno, specialmente ora che Laura premedita di lasciare il marito per tornare con lui. Clarke è all'aereoporto, e si appresta a partire, ma Laura lo raggiunge per scusarsi con lui per la loro litigata, ma gli chiede di essere onesto con lei, chiedendogli apertamente se l'ha tradita, alla fine Clarke in lacrime confessa di essere andato a letto con un'altra, e che non ha significato niente per lui, e che non vuole più stare via da casa per colpa del lavoro, infatti promette che cercherà di essere un marito migliore. I due fanno pace, ma Ira arriva all'aereoporto peggiorando la situazione, l'uomo, con le migliori intenzioni, aveva raggiunto i due coniugi per evitare che Laura lasciasse il marito, sicuro che avrebbe fatto uno sbaglio, ma senza volerlo fa capire a Clarke che è successo qualcosa tra la moglie e George, infatti Laura confessa la sua scappatella.

Clarke in collera va da George, e tra i due inizia una zuffa, alla quale prende parte anche Ira, che cerca di fermarli. Tutti i segreti vengono alla luce, come il fatto che George non è più malato, infine Clarke ammette i suoi errori capendo che niente sarebbe successo se lui non fosse stato così egoista. Laura decide di chiudere definitivamente con George, e quindi torna con Clarke nella speranza di ricostruire il loro matrimonio. George non capisce il motivo della scelta di Laura, specialmente dopo che gli aveva detto che lo considerava l'amore della sua vita, ma Clarke gli fa capire che la moglie gli aveva detto quelle parole solo perché era malato. George torna a casa in auto con Ira, col quale è arrabiato, per essersi messo in mezzo tra lui e Laura, affermando che non lo vuole più come amico, Ira gli rinfaccia il suo egoismo perché la guarigione dalla leucemia avrebbe dovuto aiutarlo a rivalutare la sua vita permettendogli di diventare un uomo migliore, invece lui ha usato la faccenda per diventare una persona persino peggiore. I due quindi si separano, Ira dice al suo ex amico che lui ha il potenziale per diventare un uomo migliore, ma che deve trovare la forza di cambiare.

Ira continua a fare il comico, anche se è più difficile senza il sostegno di George, il quale ha un nuovo assistente, inoltre cerca di arrotondare i guadagni con un secondo lavoro in un fast food. Mentre Ira lavora ha l'inaspettata visita di George, il quale si scusa con lui per come si è comportato, affermando che lui aveva ragione, inoltre decide di aiutarlo a migliorare il suo numero, i due così tornano a essere buoni amici.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema