Funkytown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Funkytown
Artista Lipps Inc.
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1979
Durata 3 min : 58 s
Genere Funk
Disco
Etichetta Casablanca Records
Produttore Steven Greenberg
Registrazione 1979
Formati 7"

"Funkytown" è un brano funk/disco del gruppo Lipps Inc.. La canzone è considerata una delle ultime del genere disco che impazzava negli anni settanta, ma che già nel 1980 tendeva a svanire dalle scene. La canzone raggiunse la prima posizione in diverse classifiche in tutto il mondo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La canzone fu scritta e prodotta da Steven Greenberg. Venne registrata nell'agosto del 1979 da Fiona Ryan e remixata da David "Z" Rivkin. Roger Dumas suggerì di utilizzare il sintetizzatore per alterare la voce, che avrebbe contraddistinto il brano. Cynthia Johnson e Greenberg cantarono il pezzo. Non è chiaro chi suonò il famoso sassofono nel brano, ma con buone probabilità fu la stessa Johnson, che era una eccellente sassofonista. I Lipps Inc. pubblicarono il singolo "Funkytown" nel 1979 e durante l'estate il disco raggiunse la vetta della Billboard Hot 100 ed ebbe il disco di platino l'anno seguente. La canzone ebbe molto successo anche nel resto del mondo. Riuscì ad ottenere notevoli piazzamenti nelle classifiche in Australia, Canada, Danimarca, Paesi Bassi, Israele, Nuova Zelanda, Norvegia, Spagna, Germania e Regno Unito. I Lipps Inc. continuarono a lavorare ed incidere album, ma non riuscirono mai più a ripetere il successo di "Funkytown".

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1986 la canzone è stata coverizzata dal gruppo australiano Pseudo Echo, che diede al brano una impronta più rock, aggiungendoci persino un assolo di chitarra. La versione degli Pseudo Echo rimase in vetta alla classifica dei singoli australiana per sette settimane, battendo il successo dell'originale dei Lipps Inc (che invece era rimasta al numero uno per una sola settimana). Il successo degli Pseudo Echo in seguito non si ripeterà più, rendendo "Funkytown" un raro esempio di one hit wonder per due gruppi differenti.

Nel 2005 Mauro Picotto, con Fergie, ha campionato il brano in chiave techno pubblicando Funkytek.

Nel 2007 la canzone è stata interpretata anche da Alvin and the Chipmunks in occasione dell'uscita del film cinematografico Alvin Superstar. La versione di Alvin è riuscita ad arrivare fino alla posizione #86 della Billboard Hot 100.

La canzone "Funkytown" è stata recentemente riproposta al pubblico americano con un mix di Soulwax, NY Excuse, comparso nell'album remix dell'artista. L'estratto si chiama NY Lipps.

Esiste inoltre una cover spagnola di Funkytown, del gruppo rap metal messicano Molotov.

La canzone è apparsa anche nel videogioco della Ubisoft Rayman Raving Rabbids 2, nel film d'animazione Shrek 2 e nel film "La pazza storia del mondo" di Mel Brooks.

La canzone è stata usata come suoneria del telefono nel film "Il dittatore", dal protagonista ammiraglio generale Hafez Aladeen

Leggende metropolitane[modifica | modifica wikitesto]

In Italia è diffusa la leggenda, della quale si è occupato anche il Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sul paranormale (CICAP)[1], secondo cui la prima frase del testo non sarebbe in inglese, ma in italiano e direbbe:

« Caro amico mio, culattone, aspettami »

Trattasi di un caso di pareidolia acustica. In realtà il testo dice:

« Gotta make a move to a town that’s right for me »

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CICAP Lombardia - Il CICAP a ''Report'' (Raitre)
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica