Funivia del Colle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 46°29′26.51″N 11°22′06.45″E / 46.490696°N 11.368457°E46.490696; 11.368457

Funivia del Colle
Kohlerer Bahn
La cabina 1965-2006
La cabina 1965-2006
Localizzazione
Stato Italia Italia
Località Bolzano
Dati tecnici
Tipo funivia
Stato attuale In uso
Apertura 1908
Gestore Comune di Bolzano
Percorso
Stazione a valle Bolzano
Stazione a monte Colle di Villa (Herrenkohlern)
Tempo di percorrenza minuti
Dislivello 872 m
Trasporto a fune

La Funivia del Colle (in tedesco Kohlerer Bahn) è una funivia che da Bolzano risale le pendici del Monte Pozza fino alla località Colle di Villa (Herrenkohlern) (m. 1134). Il percorso dura 7 minuti e supera un dislivello di 872 m. Presso la stazione a monte è conservata una delle vetture originali della funivia del 1908, mentre presso quella di valle è esposta una delle cabine smesse nel 2006.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La nuova cabina presso la stazione a valle

Nel 1908 l'albergatore bolzanino Josef Staffler realizzò questo impianto a fune, il primo al mondo per trasporto di persone. Le due cabine, a 6 posti, erano aperte ed avevano un pavimento a gradoni come le funicolari; le funi erano sostenute da piloni in legno. Restò in esercizio dal 29 giugno 1908 al 1 ottobre 1910.

Nel 1913 fu sostituita da un nuovo impianto costruito dalla ditta Adolf Bleichert & Co. di Lipsia-Vienna. Dotata di cabine con capienza di 17 persone con testate aperte, nel suo percorso di 1650 m superava un dislivello di 843 m, usava due funi portanti e due traenti che poggiavano su 12 sostegni metallici a traliccio. La velocità di esercizio era di 2 m/s. Fu distrutta da bombardamenti nel corso del secondo conflitto bellico nel 1943. Un modellino di questa funivia è in mostra al Museo della Tecnica di Vienna.

Il 18 gennaio 1965 fu ricostruita dalla ditta Hölzl di Lana, sullo stesso tracciato e riutilizzando tre dei 12 sostegni della versione precedente. La portata delle cabine fu aumentata a 25 persone. Nel 1986 fu sottoposta alla prima revisione ventennale prevista dalle normative italiane.

Nel 2006 la funivia ha goduto di un ulteriore ammodernamento con la sostituzione delle cabine con capienza ridotta a 20 posti e assenza di conduttore.

Proprietario dell'impianto è il Comune di Bolzano.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (DE) Norbert Mumelter, Die erste Bergschwebebahn der Welt Bozen-Kohlern: 1908-1983 a cura del Heimatschutzverein Bozen, Bolzano, 1983.
  • (DE) Gerd Staffler, Wittfrida Mitterer (a cura di), 100 Jahre Kohlerer Bahn 1908-2008, Bolzano, 2008. ISBN 978-88-6011-123-4

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]