Fulica cristata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Folaga cristata
Fulica cristata.jpg
Fulica cristata
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Gruiformes
Famiglia Rallidae
Genere Fulica
Specie F. cristata
Nomenclatura binomiale
Fulica cristata
J.F.Gmelin, 1789

La folaga cristata (Fulica cristata J.F.Gmelin, 1789) è un uccello della famiglia dei Rallidi.[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La folaga cristata è quasi completamente nera, ad eccezione dello scudo facciale bianco. Essendo una specie nuotatrice, le sue robuste dita sono parzialmente palmate. I giovani sono più pallidi degli adulti, hanno il petto biancastro e sono privi dello scudo facciale; il piumaggio nero degli adulti si sviluppa all'età di 3-4 mesi, ma lo scudo bianco si sviluppa completamente solo più tardi, a circa un anno di età.

Per distinguere questa specie dalla folaga eurasiatica, nelle aree dove i due areali si sovrappongono, è necessaria una buona vista. Sulla sommità dello scudo facciale sono presenti due minuscole protuberanze rosse, che però non sono visibili a grande distanza e sono presenti solamente durante la stagione degli amori; il piumaggio nero tra lo scudo ed il becco è arrotondato, mentre in quella eurasiatica termina a punta, ed il becco ha una tinta grigio bluastra.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

La folaga cristata è molto meno riservata della maggior parte dei membri della famiglia dei ralli, nonostante sia forse un po' più timida della folaga eurasiatica. Può essere vista nuotare in acque aperte o camminare tra le erbe della riva. È una specie aggressiva e durante la stagione degli amori difende strenuamente il proprio territorio.

È riluttante a volare e quando spicca il volo corre sulla superficie dell'acqua provocando molti schizzi. Fa lo stesso, ma senza prendere il volo, quando deve spostarsi su brevi distanze (per fuggire da un rivale, ad esempio, o per disputare il possesso di un boccone scelto). Mentre nuota, la sua testa sobbalza ad ogni movimento, ma può anche compiere brevi immersioni.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

La folaga cristata è onnivora e si nutre di una grande varietà di piccole prede, comprese le uova di altri uccelli acquatici.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Costruisce un nido di giunchi secchi nei pressi della riva o sulla superficie dell'acqua, deponendovi fino ad 8 uova.

Voce[modifica | modifica wikitesto]

È un uccello rumoroso, ma i suoi vocalizzi sono un po' differenti da quelli della folaga eurasiatica. Emette un veloce kerrre, come la schiribilla minore, ed un duro ka-haa.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È una specie stanziale e nidifica nei laghi d'acqua dolce e negli stagni di gran parte dell'Africa spingendosi sino all'estremità meridionale della Spagna. Occasionalmente può essere avvistata anche in Francia e Italia.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Fulica cristata in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 12 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli