Fulda (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fulda
Fulda
Stato Germania Germania
Länder Assia Assia
Bassa Sassonia Bassa Sassonia
Lunghezza 220,7 km
Portata media 67 m³/s[1]
Bacino idrografico 6932 km²
Altitudine sorgente 850 m s.l.m.
Nasce Wasserkuppe
Sfocia Con il Werra nel Weser presso Hann. Münden
Bacino del fiume Fulda in Germania

La Fulda è un fiume tedesco lungo circa 221 km che scorre in Assia prima di confluire con la Werra nel fiume Weser in Bassa Sassonia. Il suo bacino idrografico è di circa 6.932 km². Essa nasce nella parte dei monti Rhön appartenenti all'Assia, e precisamente dal Wasserkuppe, e termina il suo corso fra il Kaufunger Wald ed il Reinhardswald sfociando nel Weser presso Hann. Münden.

Corso del fiume[modifica | modifica wikitesto]

Sorgenti[modifica | modifica wikitesto]

Fonti della Fulda riunite a sud-est

Entrambe le sorgenti della Fulda, che a circa 850 m s.l.m. si trovano fra i 600 ed i 1200 m a sud-est del Wasserkuppe (950 m s.l.m. circa) fra Poppenhausen-Abtsroda e Gersfeld-Obernhausen.

Le coordinate geografiche delle sorgenti della Fulda sono:

Le sorgenti della Fulda possono essere raggiunte con la strada statale 3068, che incrocia presso Hilders- Dietges la statale B 458 e come parte del Hochrhön-Ring in direzione sud passando da Abtsroda dopo Obernhausen verso la strada statale B 284 conduce ad esse.

Su una tavola presso il Wasserkuppe si trovano questi versi, che vengono appresi in quasi tutte le scuole elementari del circondario:

(DE)

« Hier halte Rast dich labt die Quelle
der Fulda, die mit klarer Welle
den Berggruss rauschend trägt einher,
sie wächst zur Werra hingezogen,
zum Deutschen Strom und senkt die Wogen
als Weser schiffsbelebt ins Meer. »

(IT)

« Fai qui una pausa a ristorarti alla fonte
della Fulda che porta, con le sue chiare onde
in sé ruggendo il saluto del monte.
Essa cresce al Werra aggiunta
nella germanica corrente e affonda,
con il Weser in mare la sua onda. »

(Versi scritti su una Tavola al Wassergruppe)

Corso superiore[modifica | modifica wikitesto]

Dal Wasserkuppe la Fulda scorre in direzione sud verso Gersfeld e fino a quel punto, dopo soli 6 km di percorso ha già superato 368 m di dislivello. Dopo percorre alcuni chilometri in direzione ovest verso Eichenzell, ove piega verso nord e raggiunge, ad un livello di 275 m s.l.m., la città di Fulda.

Medio corso[modifica | modifica wikitesto]

Alla destra della Fulda si trova qui il gruppo montuoso del Vogelsberg ed alla destra quello del Kuppenrhön. Poco più oltre, a nord, la Fulda raggiunge il sobborgo della città di Fulda di nome Lüdermünd, che prende il nome dal fatto che quivi sfocia nella Fulda il fiume Lüder, quindi passa per il territorio del comune di Schlitz, ove riceve le acque della Schlitz, quindi per la località di Niederaula (parte di Niederjossa), ove riceve le acque di un altro affluente ancora, il Jossa, raggiungendo poi la città di Bad Hersfeld, ove riceve le acque degli affluenti Haune, Geisbach e Solz.

Successivamente, dopo che è passata tra il Knüllgebirge[2] ed il Seulingswald[3] riceve le acque del Rohrbach. Qui piega in direzione nord-est e si dirige verso il monte Stölzinger compiendo una curva verso nor-ovest.

La Fulda oltrepassa Bebra e Rotenburg an der Fulda ed a Malsfeld riceve le acque del fiume Beise. Riceve quindi presso Obermelsungen quelle della Pfieffe ed a Melsungen quelle del Kehrenbach. Poco a sud di Körle vi confluisce il Mülmisch.

Corso inferiore[modifica | modifica wikitesto]

La Fulda a Kassel.

Dopo la seconda ansa presso Guxhagen, a Grifte, sobborgo di Edermünde, confluisce nella Fulda il suo maggior affluente, il fiume Eder.

La Fulda riceve ancora la fra Bettenhausen e Sandershausen il fiume Losse, fra Niestetal-Sandershausen e Kassel-Wolfsanger la Nieste, mentre a Kassel confluiscono nella Fulda la Drusel (Kleine Fulda), l'Ahne ed la Wahle.

Dopo Kassel la Fulda funge, a parte un breve tratto, da confine meridionale alla Bassa Sassonia, ricevendo le acque della Espe presso Fuldatal-Simmershausen.

La Fulda sotto Kassel

Foce[modifica | modifica wikitesto]

A circa 32 km ancora a nord-est di Kassel la Fulda raggiunge Hann. Münden, nel cui territorio si unisce al Werra per poi confluire nel fiume Weser.

Navigabilità[modifica | modifica wikitesto]

Chiusa del XVI secolo a Rotenburg.

Il landgravio Maurizio d'Assia-Kassel rese navigabile la Fulda fino a Hersfeld grazie ad una serie di chiuse realizzate negli anni 1601 e 1602 (a Rotenburg ne esiste ancora una risalente a quei tempi). A Melsungen vivevano nel 1805 ancora 15 famiglie di naviganti del fiume e nel cimitero cittadino di Bad Hersfeld una lapide ricorda una delle famiglie di naviganti di quel tempo. La navigazione sulla Fulda terminò già dal 1849, quando fu realizzata la tratta ferroviaria Kassel-Bebra.

La Fulda venne canalizzata dal 1890 con la costruzione di sbarramenti, cinque di questi furono creati fra Bebra e Kassel ed altri otto fra Kassel ed Hann. Münden, che tuttavia furono ristrutturate, eliminate o integralmente sostituite negli anni settanta così che oggi, nel corso inferiore della Fulda, ve ne sono solo più cinque. La più alta si trova poco distante, nel senso della corrente, presso Wahnhausen, che presenta un'altezza di 8,48 m. La Fulda può essere navigata da Kassel fino a Hann. Münden: in estate le sue acque sono solcate da barche a motore, a remi e canoe. All'inizio del XX secolo la Fulda doveva diventare parte di un gigantesco sistema di canali. Fu così pianificata la costruzione di una via d'acqua dal Mare del Nord, così come dal Mar Baltico fino al Mar Nero attraverso i fiumi Weser, Fulda, Kinzig, Meno e Danubio. Era previsto anche un tunnel fino ad 8 km di lunghezza per attraversare catene montuose. Presso Bergshausen (circa 10 km a sud-est di Kassel) fu iniziata persino l'erezione di una diga. Alla fine del 1920 però l'intero progetto venne abbandonato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Piccola Fulda[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio di Kassel esiste ancor oggi la Piccola Fulda (Kleine Fulda in tedesco) che altro non è che il corso inferiore della Drusel. Il nome trae origine dallo sviluppo storico della Karlsaue, un parco di circa 1,5 km² presso Kassel, quando questo venne circondato da entrambe le parti dalla Fulda ed il ramo occidentale fu chiamato la Piccola Fulda. Con l'ulteriore sviluppo ed allestimento del parco nel Medioevo questo ramo fu in parte interrato e il precedente alveo della Piccola Fulda collegata al Küchengraben, uno stagno piuttosto bislungo. La parte finale del ramo è a tuttora canalizzata come corso inferiore della Drusel e porta il nome di Piccola Fulda.

Der Weserstein[modifica | modifica wikitesto]

Alla confluenza della Fulda con la Werra, che determina la nascita di un unico fiume, il fiume Weser, vi è una grossa pietra che dal luglio 1899 porta scolpita questa scritta:

(DE)

« Wo Werra sich und Fulda küssen
Sie ihre Namen büssen müssen,
Und hier entsteht durch diesen Kuss
Deutsch bis zum Meer der Weser Fluss.
 »

(IT)

« Laddove Werra e Fulda si voglion baciare
Il loro nome si devono scordare
E da questo bacio si viene a creare
il tedesco Weser, che scorre fino al mare. »

(Hann. Münden, 31 luglio 1899)

Portata[modifica | modifica wikitesto]

La pietra del Weser (Wesersrein) ad Hann. Münden

Con una portata di circa etwa 67 m³/s la Fulda mostra una portata media annua maggiore di quella della Werra, che a lungo, ed ancora nel primo millennio, non veniva distinta dal fiume Weser. Similmente al fiume Aar, che dopo l'immissione degli affluenti Reuss e Limmat, negli ultimi chilometri del suo percorso, ha una portata superiore a quella del Reno in cui si immette, cresce anche la Fulda solo grazie al suo affluente Eder, di più breve percorso ma con una maggiore portata d'acqua, mentre durante gran parte del proprio corso rimane al disotto di quella, costantemente crescente, della Werra. Poco prima infatti della confluenza dell'Eder la sua portata media annua è di 26,5 m³/s.

La funzione dello sbarramento sull'Eder è quella di smorzare le ondate di piena della Fulda. La sua distruzione durante la seconda guerra mondiale, provocata da un'apposita missione di bombardamento da parte della RAF nella notte fra il 16 ed il 17 maggio 1943, procurò anche la grande piena della Fulda. Al Pegel Guntershausen il 17 maggio 1943 la portata venne valutata in 2800 m³/s. I due valori massimi più bassi furono quello di 980 m³/s del 9 febbraio 1946 e quello di 968 m³/s del 1º gennaio 1926. Il quarto valore massimo più alto si verificò il 24 gennaio 1995 con 747 m³/s.

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

Gli affluenti più importanti della Fulda sono:

Nome
Luogo
Lunghezza
[km]
Bacino
[km²]
Portata
( m²) [l/s]
Distanza dall'estuario
sulla Fulda-km
Altezza dell'estuario
[m. sul NN]
Schmalnau sinistra 10,7 26,413 474 17,6 348
Lütter destra 17,5 50,686 672 22,6 308
Fliede (Rüppersbach) sinistra 22,1 271,424 3.627 32,8 261
Giesel sinistra 7,2 42,596 295 34,9 253
Lüder sinistra 36,4 190,001 2.306 51,4 233
Rombach destra 9,1 22,052 135 63,3 220
Schlitz sinistra 43,3 314,572 3.715 65,7 218
Schwarzbach destra 10,0 25,528 142 74,0 212
Jossa sinistra 22,9 122,004 780 77,8 210
Aula sinistra 22,6 124,787 919 83,7 206
Geisbach sinistra 22,1 76,227 576 100,3 198
Haune destra 66,5 498,965 4.113 100,5 198
Solz destra 21,4 91,517 682 103,5 196
Rohrbach sinistra 18,0 73,9 487 108,1 193
Ulfe destra 10,6 71,542 552 116,3 186
Solz destra 10,2 20,016 158 118,3 186
Bebra destra 10,0 18,197 113 119,8 186
Haselbach destra 11,9 31,537 221 121,7 185
Gude destra 9,4 19,113 140 128,6 182
Beise sinistra 20,9 63,204 447 145,1 180
Pfieffe destra 21,5 117,082 1.235 150,8 173
Kehrenbach destra 12,1 36,228 359 154,1 167
Mülmisch destra 13,8 35,554 372 160,5 160
Eder sinistra 176,1 3.360,966 34.791 175,3 143
Bauna sinistra 17,2 47,37 334 178,3 142
Grunnelbach sinistra 9,2 24,143 150 188,9 137
Drusel (detto anche Piccola Fulda o, in tedesco, Kleine Fulda)[4] sinistra 11,4 11,042 96 192,4 136
Wahlebach destra 16,6 37,944 354 193,5 136
Ahne sinistra 21,5 41,332 296 193,4 136
Losse destra 28,9 120,576 1.418 195,4 135
Nieste destra 21,8 88,131 921 195,8 135
Espe sinistra 8,6 24,313 160 203,6 132
Osterbach sinistra 7,3 18,199 146 210,8 125

In particolare emerge dalla tabella che l'Eder alla sua confluenza con la Fulda, con i suoi 176.1 km di lunghezza supera di poco quest'ultima (175,3 km); inoltre la superficie del bacino idrografico del primo con 3360,966 km² supera i 2996,704 km²,[5] che la seconda annovera prima della confluenza, e anche la portata dell'Eder è fino a quel punto maggiore di quella della Fulda ( m²: 34.791 l/s contro 27.018 l/s[5]).

Località interessate[modifica | modifica wikitesto]

In ordine da monte a valle

La Fulda tra Lispenhausen e Rotenburg
Vista sulla valle della dal viadotto del tratto ferroviario der Bebra–Kassel presso Baunatal-Guntershausen (sett. 2006).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alla foce
  2. ^ Il Knüllgebirge è un monte di 636 m s.l.m. nei circondari di Schwalm-Eder e Hersfeld-Rotenburg.
  3. ^ Il Seulingswald è un monte di 480 m s.l.m. nel circondario di Hersfeld-Rotenburg.
  4. ^ Bacino e portata maggiori di quanto indicato in tabella se si tiene conto anche dei tratti di percorso sotterraneo
  5. ^ a b WRRL Hessen. URL consultato l'11 maggio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

in lingua tedesca:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]