Fußball-Bundesliga 1979-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fußball-Bundesliga 1979-1980
Competizione Fußball-Bundesliga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 70ª
Organizzatore DFB
Date dal 11 agosto 1979
al 31 maggio 1980
Luogo Germania Germania
Partecipanti 18
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Bayern Monaco Bayern Monaco
(6º titolo)
Retrocessioni E. Braunschweig E. Braunschweig
Hertha Berlino Hertha Berlino
Werder Brema Werder Brema
Statistiche
Miglior marcatore Germania Karl-Heinz Rummenigge (26)
Incontri disputati 306
Gol segnati 1 023 (3,34 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1978-1979 1980-1981 Right arrow.svg

L'edizione 1979-1980 della Bundesliga si è conclusa con la vittoria finale del Bayern Monaco, che conquista il suo sesto titolo.

Capocannoniere del torneo è stato Karl-Heinz Rummenigge del Bayern Monaco con 26 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

In questa stagione torna al successo il Bayern Monaco, che è guidato in panchina dall'ungherese Pal Csernai. Il campionato viene comandato nelle prime giornate dal Borussia Dortmund, finché al dodicesimo turno arrivano in vetta i campioni in carica dell'Amburgo[1] che sono presto seguiti dal Bayern. Sono però proprio i bavaresi a laurearsi campioni d'inverno[2], ma gli avversari passano nuovamente davanti. Probabilmente tutto si decide alla penultima giornata, che comincia con le due squadre a pari punti ma termina con il Bayern avanti di due punti: i Rossi infatti vanno a vincere per 3-1 sul campo dello Stoccarda, mentre gli avversari sono sconfitti 2-1 dal neopromosso Bayer Leverkusen[3] alla sua prima stagione in Bundesliga. Sebbene l'Amburgo abbia comandato la classifica per più giornate alla fine il Bayern conquista il sesto titolo, a sei anni di distanza dall'ultimo successo; in coda retrocede invece per la prima volta il Werder Brema.

In campo internazionale è indiscutibile il dominio delle squadre della Germania Ovest nella Coppa UEFA: le semifinali sono infatti due derby tedeschi, Bayern Monaco - Eintracht Francoforte e Stoccarda - Borussia Mönchengladbach, mentre la quinta squadra, il Kaiserslautern, era stata eliminata nei quarti dal Bayern. Si qualificano alla finale l'Eintracht e i campioni in carica di Mönchengladbach, che però non riescono a ripetersi: la coppa va infatti ai rossoneri. Naturalmente non meno importante è il cammino dell'Amburgo nella Coppa dei Campioni: la squadra arriva alla finale di Madrid dove è però sconfitta 1-0 dal Nottingham Forest al secondo successo consecutivo.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Campione di Germania 1. Bayern Monaco Bayern Monaco 50 34 22 6 6 84 33 +51
2. Amburgo Amburgo 48 34 20 8 6 86 35 +51
3. Kaiserslautern Kaiserslautern 41 34 18 5 11 75 53 +22
Stoccarda Stoccarda 41 34 17 7 10 75 53 +22
5. Colonia Colonia 37 34 14 9 11 72 55 +17
6. Bor. Dortmund Bor. Dortmund 36 34 14 8 12 64 56 +8
7. Borussia M. 36 34 12 12 10 61 60 +1
8. Schalke 04 Schalke 04 33 34 12 9 13 40 51 -11
9. E. Francoforte E. Francoforte 32 34 15 2 17 65 61 +4
10. Bochum Bochum 32 34 13 6 15 41 44 -3
Coppa di Germania 11. F. Dusseldorf F. Düsseldorf 32 34 13 6 15 62 72 -10
12. Bayer Leverkusen Bayer Leverkusen 32 34 12 8 14 45 61 -16
13. Monaco 1860 Monaco 1860 30 34 10 10 14 42 53 -11
14. Duisburg Duisburg 29 34 11 7 16 43 57 -14
15. Bayer Uerdingen Bayer Uerdingen 29 34 12 5 17 43 61 -18
16. Hertha Berlino Hertha Berlino 29 34 11 7 16 41 61 -20
17. Werder Brema Werder Brema 25 34 11 3 20 52 93 -41
18. E. Braunschweig E. Braunschweig 20 34 6 8 20 32 64 -32

Legenda:

      Qualificata in Coppa dei Campioni 1980-1981
      Qualificata in Coppa delle Coppe 1980-1981
      Partecipanti alla Coppa UEFA 1980-1981
      Retrocesso in 2. Fußball-Bundesliga 1980-1981

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
26 Germania Karl-Heinz Rummenigge Bayern Monaco Bayern Monaco
21 Germania Horst Hrubesch Amburgo Amburgo
21 Germania Dieter Müller Colonia Colonia
20 Germania Manfred Burgsmüller Bor. Dortmund Bor. Dortmund
20 Germania Harald Nickel Borussia M.
17 Germania Reiner Geye Kaiserslautern Kaiserslautern
16 Germania Klaus Allofs F. Dusseldorf F. Düsseldorf
16 Germania Dieter Hoeneß Bayern Monaco Bayern Monaco

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Hamburger SV in fussballdaten.de. URL consultato il 3 marzo 2015.
  2. ^ (DE) FC Bayern München in fussballdaten.de. URL consultato il 3 marzo 2015.
  3. ^ (DE) Der 33. Spieltag der Bundesliga 1979/1980 in fussballdaten.de. URL consultato il 3 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]