Fußball-Bundesliga 1976-1977

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fußball-Bundesliga 1976-1977
Competizione Fußball-Bundesliga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 67ª
Organizzatore DFB
Date dal 14 agosto 1976
al 21 maggio 1977
Luogo Germania Germania
Partecipanti 18
Formula Girone unico
Risultati
Vincitore Borussia M.
(5º titolo)
Retrocessioni Rot-Weiss Essen Rot-Weiss Essen
TeBe Berlino TeBe Berlino
Karlsruhe Karlsruhe
Statistiche
Miglior marcatore Germania Dieter Müller (34)
Incontri disputati 306
Gol segnati 1 054 (3,44 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1975-1976 1977-1978 Right arrow.svg

L'edizione 1976-1977 della Bundesliga si è conclusa con la vittoria finale del Borussia Mönchengladbach, che conquista il suo quinto titolo, il terzo consecutivo.

Capocannoniere del torneo è stato Dieter Müller del Colonia con 34 reti.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Durante la stagione il capitano del Bayern Monaco, Franz Beckenbauer vince il suo secondo Pallone d'oro, in quello che è però il suo ultimo anno in Bundesliga. Ad ogni modo il campionato, come nelle due precedenti edizioni, viene vinto dal Borussia Mönchengladbach: la squadra, allenata anche in questa stagione da Udo Lattek prende il comando della classifica dalla settima giornata e lo mantiene fino alla fine, tranne nel venticinquesimo turno[1] quando è superato dall'Eintracht Braunschweig che poi finirà terzo; tra le due squadre, punto sotto i campioni arriva invece lo Schalke 04, mentre il Colonia conquista la Coppa di Germania.

In campo internazionale il Bayern è la prima squadra tedesca a conquistare la Coppa Intercontinentale: il trofeo viene vinto sconfiggendo i brasiliani del Cruzeiro nel doppio confronto. Anche in questa stagione, però, i bavaresi non riescono a conquistare la Supercoppa UEFA, che va all'Anderlecht, inoltre, dopo aver vinto la Coppa dei Campioni nelle ultime tree edizioni, i Rossi vengono questa volta eliminati nei quarti dalla Dinamo Kiev. In questa manifestazione arriva comunque in finale una squadra tedesca, il Borussia Mönchengladbach; questo dopo aver avuto la meglio anche sul Torino e sugli stessi sovietici. Nella partita, che si gioca a Roma, prevale però il Liverpool per 3-1. Un'altra finalista della Germania Ovest è l'Amburgo nella Coppa delle Coppe, che sconfigge ad Amsterdam i campioni in carica dell'Anderlecht per 2-0.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Campione di Germania 1. Borussia M. 44 34 17 10 7 58 34 +24
2. Schalke 04 Schalke 04 43 34 17 9 8 77 52 +25
3. E. Braunschweig E. Braunschweig 43 34 15 13 6 56 38 +18
4. E. Francoforte E. Francoforte 42 34 17 8 9 86 57 +29
Coppa di Germania 5. Colonia Colonia 40 34 17 6 11 83 61 +22
6. Amburgo Amburgo 38 34 14 10 10 67 56 +11
7. Bayern Monaco Bayern Monaco 37 34 14 9 11 74 65 +9
8. Bor. Dortmund Bor. Dortmund 34 34 12 10 12 73 64 +9
9. Duisburg Duisburg 34 34 11 12 11 60 51 +9
10. Hertha Berlino Hertha Berlino 34 34 13 8 13 55 54 +1
11. Werder Brema Werder Brema 33 34 13 7 14 51 59 -8
12. F. Dusseldorf F. Düsseldorf 31 34 11 9 14 52 54 -2
13. Kaiserslautern Kaiserslautern 29 34 12 5 17 53 59 -6
14. Saarbrucken Saarbrücken 29 34 9 11 14 43 55 -8
15. Bochum Bochum 29 34 11 7 16 47 62 -15
16. Karlsruhe Karlsruhe 28 34 9 10 15 53 75 -22
17. TeBe Berlino TeBe Berlino 22 34 6 10 18 47 85 -38
18. Rot-Weiss Essen Rot-Weiss Essen 22 34 7 8 19 49 103 -54

Legenda:

      Qualificata in Coppa dei Campioni 1977-1978
      Qualificata in Coppa delle Coppe 1977-1978
      Partecipanti alla Coppa UEFA 1977-1978
      Retrocesso in 2. Fußball-Bundesliga 1977-1978

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Record[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra
34 Germania Dieter Müller Colonia Colonia
28 Germania Gerd Müller Bayern Monaco Bayern Monaco
26 Germania Bernd Hölzenbein E. Francoforte E. Francoforte
24 Germania Klaus Fischer Schalke 04 Schalke 04
24 Germania Wolfgang Frank E. Braunschweig E. Braunschweig
21 Germania Josef Kaczor Bochum Bochum
20 Germania Horst Hrubesch Rot-Weiss Essen Rot-Weiss Essen
20 Svezia Benny Wendt TeBe Berlino TeBe Berlino
20 Germania Rüdiger Wenzel E. Francoforte E. Francoforte

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Borussia Mönchengladbach in fussballdaten.de. URL consultato il 27 febbraio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]