Friedrich von Kleist

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Friedrich von Kleist
Hermann Scherenberg-Friedrich Graf Kleist von Nollendorf.jpg
Nato Berlino
9 aprile 1762
Morto Berlino
17 febbraio 1823 (61 anni)
Dati militari
Grado Flag of Prussia (1918–1933).svg
Generale prussiano
Guerre Guerra di successione bavarese
Campagna napoleonica di Russia
Guerra della Sesta coalizione
Battaglie Battaglia di Bautzen
battaglia di Dresda
Battaglia di Kulm
Battaglia di Lipsia
Battaglia di Laon

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Friedrich von Kleist (Berlino, 9 aprile 1762Berlino, 17 febbraio 1823) fu un generale prussiano, che divenne feldmaresciallo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la sua vita attiva come paggio alla corte del principe Enrico di Prussia e nel 1778 divenne ufficiale del reggimento di fanteria del generale Bülow, con il quale prese parte alla guerra di successione bavarese. Successivamente fu aiutante del feldmaresciallo Möllendorf e nel 1790 entrò a far parte dello Stato maggiore, nel quale seguì le Guerre napoleoniche. Dopo aver comandato per qualche anno un battaglione di granatieri, tra il 1803 ed il 1807 fu aiutante generale del re. Alla fine del 1808 ricevette, come Maggior generale, il comando di una brigata della Bassa Sassonia a Francoforte sull'Oder e nel 1809 il comando militare della piazza di Berlino.

Nella campagna napoleonica di Russia del 1812 von Kleist comandò la fanteria del Corpo di spedizione prussiano comandato dal generale Ludwig Yorck von Wartenburg ed all'inizio della guerra della Sesta coalizione contro la Francia di Napoleone I, nel 1813, comandò come tenente generale un Corpo russo-prussiano con il quale, nella notte del 17 aprile sostenne con successo un combattimento contro la città di Wittenberg. Quando l'esercito della coalizione varcò l'Elba presso Dresda, Kleist presidiò l'attraversamento della Saale presso Halle sulla Saale. Egli rimase ivi fino al 28 aprile, dopo di che però, il giorno successivo, si ritirò oltre Schkeuditz. Nella battaglia di Bautzen il 20 maggio egli difese con forze limitate l'attraversamento della Sprea presso Burk così a lungo, che il generale russo Miloradovič poté sgomberare Bautzen senza perdite. Come plenipotenziario prussiano egli firmò il 4 giugno l'armistizio di Pleiswitz.

Il conte Kleist von Nollendorf sul basamento del monumento a Federico Guglielmo III a Colonia

Dopo questi sviluppi Kleist comandò il II Corpo d'Armata prussiano, che si unì alla testa dell'esercito in Boemia. Nella battaglia di Dresda egli comandò la seconda colonna di attacco. Dopo la ritirata egli marciò lungo il crinale dei monti verso Nollendorf, alle spalle di Vandamme e decise il 30 agosto, con il suo assalto, la battaglia di Kulm. Per il suo comportamento a Kulm (Chlumec u Chabarovic) ed a Nollendorf (Nakléřov), egli fu gratificato dal re il 3 giugno 1814 del nome aggiuntivo di von Nollendorf.

Nella battaglia di Lipsia, detta anche "battaglia delle nazioni", egli combatté con successo all'ala sinistra dello schieramento alleato presso Markkleeberg, infine bloccò con il suo Corpo d'Armata la città di Erfurt con la sua cittadella di Petersberg e seguì più tardi l'esercito alleato verso la Francia, ove il 14 febbraio combatté presso Etoges sotto il comando di Blücher.

La vittoria di Laon fu conseguita grazie alla sua decisione ed a quella di Ludwig Yorck von Wartenburg di iniziare l'attacco alla sera. Egli partecipò anche alla battaglia di Parigi del 1814. In quello stesso anno il re lo nominò generale della fanteria.

Dopo la pace Kleist ebbe il comando della Provincia di Sassonia a Merseburg. Ricevette inoltre in dono il territorio di Stötterlingenburg presso Halberstadt. Nel 1821, al momento del congedo, gli venne riconosciuto il titolo di feldmaresciallo. Egli quindi si ritirò nelle sue proprietà vicino a Wülperode.

Sposato, ebbe un solo figlio, il conte Hermann von Kleist.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (DE) F. von Meerheimb: Kleist von Nollendorf, Friedrich Heinrich Graf , in: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB), Band 16, Duncker & Humbolt, Leipzig, 1882 Seite 124 - 127
  • (DE) Julius von Pflugk-Harttung: Das preußische Heer und die Norddeutschen Bundestruppen unter General v. Kleist 1815, Gotha, 1911

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 47508231 LCCN: no2007112800

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie