Friedrich Sämisch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fritz Saemisch

Friedrich (Fritz) Sämisch, scritto anche Saemisch (Charlottenburg, 20 settembre 1896Berlino, 16 agosto 1975), è stato uno scacchista tedesco.

Pur essendo stato un forte giocatore, vincitore di numerosi tornei, Friedrich Sämisch è noto soprattutto per aver dato il suo nome a due importanti varianti di apertura:


Nel 1950 fu uno dei 27 giocatori che la FIDE nominò Grande Maestro quando il titolo venne ufficialmente creato.


Nel torneo di Carlsbad del 1929 non ottenne una buona classifica, ma vinse il premio di bellezza per la partita contro Grünfeld. Nello stesso torneo vinse anche con José Raúl Capablanca. Il grande cubano fece una svista in apertura e perse un pezzo, ma anziché abbandonare, come avviene in questo caso nelle partite di alto livello, tentò di resistere. Lo svantaggio si dimostrò troppo grande anche per un giocatore della sua classe. Questa sconfitta costò a Capablanca il primo posto nel torneo (si classificò pari secondo a mezzo punto da Aaron Nimzowitsch).

Tornei e competizioni individuali[modifica | modifica wikitesto]

Torneo Città Posizione Classifica
1920
Berlino secondo
1921
Vienna primo 1º posto Sämisch, davanti a Euwe, Breyer, Grünfeld e Tartakower
Amburgo secondo
1922
Match con Richard Réti Vienna (+4 –1 =3) vinto
1925
Baden-Baden terzo 1º posto Alekhine
1926
Spa primo 1º posto Sämisch
1928
Dortmund primo 1º posto Sämisch
Brünn primo parimerito 1º posto Sämisch insieme a Réti
1930
Swinemünde primo 1º posto Sämisch

Alcune partite notevoli:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chicco, Porreca, Dizionario enciclopedico degli scacchi, Mursia, Milano 1971

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN285070093