Friedrich Melchior von Grimm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Friedrich Melchior von Grimm

Il barone Friedrich Melchior von Grimm (Ratisbona, 26 dicembre 1723Gotha, 19 dicembre 1807) è stato uno scrittore tedesco.

Dopo i suoi studi a Lipsia, nel 1749 si recò in Francia al seguito del conte di Friese, di cui fu segretario a Parigi, e divenne poi incaricato d'affari del governo di Francoforte a Parigi.

Sostenitore della musica operistica italiana, attivo nella vita musicale parigina; amico di Denis Diderot e di Voltaire, collaborò con gli enciclopedisti e succedette all'abate Rayal alla redazione della Correspondance littéraire, philosophique et critique destinata ad informare le corti tedesche e russa sulla vita parigina (pubblicate poi tra 1812 ed il 1813).

Amico e amante di Louise d'Epinay, fu ospite di Mozart a Parigi. Fu con il compositore di Vienna dapprima in ottimi rapporti ed ebbe azioni ne suoi confronti di protezionismo aiutandolo anche in situazioni di sconforto come ad esempio durante la malattia, seguita dalla precoce morte, della madre di Wolfgang. Ma Mozart era una presenza troppo ingombrante e non solo dal punto di vista artistico e ciò porto lo stesso Barone ad intimare al compositore di lasciare Parigi alla volta di Strasburgo finanziandogli parzialmente le spese.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 46761996 LCCN: n84007570