FreeHAL

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FreeHAL (precedentemente JEliza)
Sviluppatore Tobias Schulz
Ultima versione Step 6 (08/04/2011)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio
Genere Chatterbot
Licenza GNU GPL v3
(Licenza libera)
Lingua inglese, tedesco
Sito web freehal.org

FreeHAL è un chatbot auto-apprendente.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il programma era inizialmente chiamato JEliza dal nome del chatbot ELIZA di Joseph Weizenbaum. La J indicava il linguaggio Java, infatti JEliza era programmato in Java. Nel marzo del 2008, il programma è stato rinominato FreeHal dato che il linguaggio di programmazione era cambiato, il nome si riferisce al computer HAL che appare nel film 2001: Odissea nello spazio.

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

FreeHAL usa una rete semantica e tecnologie di riconoscimento di pattern, stemming e modelli di Markov nascosti per imitare il comportamento umano. FreeHAL impara autonomamente, estendendo il proprio database mentre interagisce con un utente. Sono supportati l'inglese e il tedesco. Esiste anche una applicazione per smartphone che, ad agosto 2012, supporta solo il tedesco.

FreeHAL@home[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto FreeHAL fa uso della rete BOINC per costruire nuove reti semantiche.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008, il programma vinse il primo premio nella categoria "Most Popular" alla Chatterbox Challenge, una competizione annuale tra chatbots.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero