Frederik Wilhelm Stabell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frederik Wilhelm Stabell
Frederik Wilhelm Stabell.jpg
25 maggio 1763 - 2 giugno 1836
Nato a Hole
Morto a Christiania
Dati militari
Paese servito Norvegia Norvegia
Forza armata Esercito
Anni di servizio 17771836
Grado generale
Guerre
Battaglie
Decorazioni
Studi militari Accademia militare norvegese

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Frederik Wilhelm Stabell (Hole, 25 maggio 1763Christiania, 2 giugno 1836) è stato un politico e generale norvegese. Fu membro dell'Assemblea costituente norvegese nel 1814.[1][2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Stabell nacque nel comune di Hole, Ringerike, figlio del holzførster Lars Bastian Stabell e di Lucie Marie Bruenech. Sposò Helene Voigt nel 1792 e morì a Christiania nel 1836.[1]

Carriera militare[modifica | modifica wikitesto]

Memoriale dedicato alla battaglia di Trangen in Norvegia nel 1808

Stabell prestò servizio nel reggimento di fanteria della Norvegia meridionale dal 1777 e studiò presso l'Accademia militare norvegese di Christiania (Den frie mathematiske Skole) dal 1780 al 1783. Dopo un periodo passato fuori dall'esercito, riprese la carriera militare come sottufficiale del reggimento di fanteria Sleswick. Dal 1786 fu aggregato alla compagnia Kongsberg, incorporata nel 1788 nel neonato Norske gevorbne jegerkorps. Divenne capitano nel 1791, comandò la propria compagnia a partire dal 1801, fu comandante ad interim del Søndenfjeldske skiløperbataljon dal 1805, e fu promosso maggiore nel 1807. Fu decorato con l'Ordine del Dannebrog nel 1808, grazie ai meriti conquistati nella battaglia di Trangen ed a Jaren, nel corso della guerra danese-svedese del 1808-1809.[1] Dal 1809 al 1810 fu comandante ad interim della fortezza di Kongsvinger e successivamente prestò servizio nel Akershusiske skarpskytterregiment, con il grado di tenente colonnello dal 1811.[1] Durante la Guerra svedese-norvegese del 1814 comandò un corpo di 3.000 unità. Divenne Colonnello e comandante della 2nd Akershusiske Infanteribrigade nel 1818, nominato maggior generale nel 1818, tenente generale nel 1821 e Generale nel 1833.[1]

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Stabell rappresentava l'Akershusiske skarpskytterregiment e lo Smaalenenes amt presso l'Assemblea Costituente Norvegese nel 1814.[2]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine del Dannebrog - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Dannebrog

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e C. O. Munthe, Stabell, Frederik Wilhelm Bruenech, a cura di Carl Frederik Bricka, Dansk biografisk leksikon, Copenhagen, Gyldendal. URL consultato il 30 giugno 2011.
  2. ^ a b (NO) Marius A Mardal, Frederik Wilhelm Stabell, Store norske leksikon, Oslo, Kunnskapsforlaget. URL consultato il 30 giugno 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]