Fratelli francescani della Santa Croce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Wirth, fondatore della congregazione

I Fratelli Francescani della Santa Croce, detti di Waldbreitbach (in latino Institutum Fratrum Franciscalium a Santa Cruce loci Waldbreitbach, in tedesco Franziskanerbrüder vom Hl. Kreuz), sono un istituto religioso maschile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione laicale pospongono al loro nome la sigla F.F.S.C.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La congregazione venne fondata da Peter Wirth (1830-1871) per l'assistenza agli orfani e agli ammalati: il 12 giugno 1862, nell'eremo della Santa Croce (Kreuzkapelle) presso Waldbreitbach (Renania-Palatinato), vestì l'abito francescano ed emise la sua professione dei voti secondo la regola del Terzo Ordine Regolare di San Francesco, dando inizio all'istituto.[2]

Le costituzioni dei Fratelli Francescani della Santa Croce vennero approvate da Matthias Eberhard, vescovo di Treviri, il 16 settembre 1869; la congregazione ricevette il pontificio decreto di lode il 16 febbraio 1810 e l'approvazione definitiva della Santa Sede il 30 gennaio 1923.[2]

Lo sviluppo dell'istituto fu lento e travagliato, prima a causa del Kulturkampf, poi per il regime nazista.[2]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

I Fratelli si dedicano all'esercizio di tutte le opere di misericordia, specialmente all'assistenza agli ammalati, alla cura degli orfani e alla formazione professionale della gioventù.[1]

Le strutture della congregazione sono presenti solo nel land tedesco della Renania-Palatinato:[3] la sede generalizia è a Hausen (Wied).[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 4 case e 41 religiosi, 1 dei quali sacerdote.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Ann. Pont. 2007, p. 1503.
  2. ^ a b c DIP, vol. IV (1977), col. 619, voce a cura di G. Pettinati.
  3. ^ L'organigramma della gongregazione. URL consultato il 16-4-2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annuario Pontificio per l'anno 2007, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2007. ISBN 978-88-209-7908-9.
  • Guerrino Pelliccia e Giancarlo Rocca (curr.), Dizionario degli Istituti di Perfezione (10 voll.), Edizioni paoline, Milano 1974-2003.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo