Fratelli Chiodo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Charles Chiodo (Bronx, ...), Stephen Chiodo (Bronx, ...) e Edward Chiodo (Bronx, ...) , generalmente noti come i fratelli Chiodo, sono tre registi, artisti degli effetti speciali e produttori cinematografici statunitensi, famosi soprattutto per il loro lavoro nel campo degli effetti speciali e della claymation.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Charles, Stephen e Edward Chiodo nascono nel Bronx e dopo aver intrapreso strade diverse (Charles, il più vecchio, frequenta il Pratt Institute, Stephen, premiato al festival di Cannes come miglior regista giovane nel 1976, il Rochester Institute of Technology, e Edward, il più giovane, la Hofstra University a Hempstead, dove studia film e comunicazione),[1] si ritrovano per formare una loro compagnia di effetti speciali e animazione, attraverso la quale finanziano il loro primo - e tuttora unico - lungometraggio da registi, Killer Klowns from Outer Space.

Parallelamente svolgono l'attività di produttori (Land of the Lost) e realizzatori di effetti speciali o brevi inserti animati per lavori come Critters, gli extraroditori, Team America, I Simpson e A cena con un cretino.[1][2]

Nonostante vengano accreditati sotto l'etichetta di Chiodo Bros., i tre hanno ruoli diversi all'interno del gruppo: Charles, illustratore e designer, è a capo della direzione artistica di tutti i progetti per i quali vengono chiamati, dagli storyboard all'aspetto visivo, fino alle scelte di design;[1] Stephen svolge solitamente il ruolo di sceneggiatore, regista e produttore,[1] mentre Edward si occupa degli aspetti burocratici della compagnia, svolgendo il ruolo di produttore esecutivo.[1]

La band post-hardcore Chiodos deve il proprio nome ai tre fratelli, come omaggio alle loro opere.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Supervisori degli effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Registi[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatori[modifica | modifica wikitesto]

Produttori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) The Chiodo Bros. in Chiodo Bros.com. URL consultato il 30 aprile 2013.
  2. ^ (EN) Cristy Lytal, Working Hollywood: Making mice for 'Dinner for Schmucks' in Los Angeles Times, 25 luglio 2010. URL consultato il 30 aprile 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]