Frase ipotetica inglese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La frase ipotetica inglese è una tipologia di proposizione tipica della lingua inglese, ma riscontrabile anche in altre lingue. Essa indica appunto un'ipotesi, una congettura, una supposizione che si fa e la conseguenza che comporta. La frase ipotetica inglese si divide a sua volta in due proposizioni: la proposizione principale (main clause) e la proposizione subordinata (subordinate clause / if-clause), in cui sempre (spessissimo in realtà) troveremo la preposizione if.

La main clause e la if-clause non devono necessariamente seguire un ordine ben definito, ma si può utilizzare la struttura che più si ritiene appropriata all'interno del contesto. È buona prassi tuttavia separare con una virgola la proposizione principale da quella subordinata, nel caso in cui si inizi con la subordinata.

Esempi:

  • Se stai attraversando l'Inferno, continua ad andare! - If you are going through hell, keep going!
  • Continua ad andare se stai attraversando l'inferno! - Keep going if you are going through hell! (Cit. Sir Winston Churchill)

In Inglese vi sono tre tipi di proposizione ipotetica (chiamati "1º tipo", "2º tipo", e "3º tipo") che possono essere semplicemente riassunte in: condizione presente che favorevolmente si realizzerà nel futuro (1º tipo); condizione presente che difficilmente si realizzerà nel futuro (2º tipo); condizione passata che non si verificherà mai più (3º tipo). A queste bisogna aggiungere una quarta forma ipotetica (tipo 0), chiamata frase ipotetica della realtà, la quale indica verità assolute, verificabili e riproducibili sempre e comunque.

Di seguito è data la descrizione più in dettaglio delle varie forme.

Frase ipotetica della realtà (tipo zero)[modifica | modifica wikitesto]

È una particolare forma ipotetica dove sia la frase principale sia quella subordinata sono nella forma presente. Viene utilizzata quando la condizione ha un risultato generale, costante o abituale, ovvero in caso di leggi fisiche e leggi naturali. Corrisponde al periodo ipotetico del 1º tipo in Latino e Greco. Il suo uso è importante, in quanto l'interlocutore intenderà come ovvio o certo l'avverarsi della conseguenza.

Tempi verbali:

Esempi:

  • L'olio galleggia se lo si versa in acqua - Oil floats if you put it on water.

Frase ipotetica del 1º tipo[modifica | modifica wikitesto]

La frase ipotetica del 1º tipo appartiene al mondo del fact: l'azione in essa contenuta si ritiene probabile.

I tempi verbali saranno:

  • nella if-clause un simple present;
  • nella main clause un simple future (will + forma base).

Esempi:

  • Se domani il tempo è bello, andremo al mare - If tomorrow the weather is good, we will go to the beach;
  • Andrò all'università se riuscirò a prendere il diploma - I'll go to university if I can take the diploma;
  • Se qualcosa può andare storto, probabilmente lo farà - if something can go wrong, it will; (Murphy's Law)
  • Una banca è un posto che ti presta dei soldi se puoi provare di non averne bisogno - A bank is a place that will lend you money if you can prove that you don't need it. (Cit. Bob Hope)

Da notare che in italiano i tempi verbali non sono vincolati da una regola in particolare, mentre in inglese sì. La citazione di Bob Hope può ad esempio essere resa in Italiano anche nel seguente modo:

  • Una banca è un posto che ti presta dei soldi, se proverai di non averne bisogno.

In questo caso il tempo verbale inglese è vincolato al presente nella proposizione subordinata, mentre il tempo verbale italiano può essere scelto tra indicativo presente e futuro, in funzione del contesto.

Ancora, la Legge di Murphy è esprimibile in Italiano come:

  • Se qualcosa potrà andare storto, probabilmente lo farà.

Anche in questo caso, l'Italiano non è vincolato all'uso di un tempo verbale in particolare, mentre la proposizione subordinata inglese sì: quindi, anche se in Italiano nella frase subordinata c'è un futuro (potrà), in Inglese sarà presente un presente (can).

Utilizzo del tempo infinitive nella main clause[modifica | modifica wikitesto]

Nella proposizione principale inglese, è consentito l'uso del tempo infinitive al posto del futuro, nei casi in cui si vogliano esprimere consigli, suggerimenti, avvertimenti (per intendersi, una sorta di imperativo esortativo)

Esempi:

  • Se vieni in Italia, fammelo sapere! - If you come to Italy, let me know!

Attenzione a non inserire il soggetto di let. Una frase del tipo: if you come, you let me know assume il significato di se vieni, è certo (legge universale) che me lo farai sapere.

Utilizzo dei modal verbs nella main clause[modifica | modifica wikitesto]

Nella proposizione principale inglese è consentito l'uso dei modal verbs (shall, can, may) in sostituzione di will.

Esempi:

  • Se hai tempo, potresti lavare i piatti – if you have time, you may wash the dishes.

Frase ipotetica del 2º tipo[modifica | modifica wikitesto]

Nella frase ipotetica del 2º tipo la realizzazione della condizionalità è possibile, ma improbabile, se non addirittura irreale. Tuttavia, utilizzando la frase ipotetica del secondo tipo, si vuole esprimere ancora una certa fiducia nel modificare l'azione per la realizzazione della condizionalità.

I tempi verbali saranno:

  • Simple Past nella if-clause;
  • Present Conditional (would + forma base) nella main clause.

Esempi:

  • Se domani il tempo cambiasse, andremmo al mare - If tomorrow the weather changed, we would go to the beach.
  • Andrei all'università se riuscissi a prendere il diploma - I would go to university if I took the diploma.

Bisogna prestare grande attenzione al fatto che nella if-clause il verbo è al congiuntivo (subjunctive mode), modo che non ha flessione in Inglese. Se si utilizza il verbo essere, tutte le persone saranno espresse da were, anche se nella lingua parlata è possibile trovare la forma was per la prima e terza persona singolare.

Esempi:

  • Se fossi in te, non ci andrei - If I were you, I wouldn't go there.
  • Se egli fosse Jane, andrebbe sicuramente in crociera - If he were Jane, he would surely have a cruise.

Uso dei modal verbs nella main clause[modifica | modifica wikitesto]

Nella proposizione principale è consentito l’uso dei verbi modali, in sostituzione di would. I verbi consentiti sono: could, might, should.

Frase ipotetica del 3º tipo[modifica | modifica wikitesto]

La frase ipotetica del 3º tipo indica una condizionalità ormai non realizzatasi: sottolinea ovvero un corso di eventi avvenuti nel passato che non possono essere più modificabili. La condizionalità è quindi 'impossibile. La frase ipotetica del 3º tipo appartiene allimaginary world.

I tempi verbali saranno:

  • Past Perfect nella if-clause;
  • Past Conditional (would + have + participio passato) nella main clause.

Esempi:

  • Se il tempo fosse stato bello, saremmo andati al mare - If the weather had been nice, we would have gone to the beach.
  • Sarei andato all'università se avessi preso il diploma - I would have gone to university if I had taken the diploma.

Uso dei modal verb nella main clause[modifica | modifica wikitesto]

In sostituzione di would, è consentito anche l’uso di could, might, should.

lingua inglese Portale Lingua inglese: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua inglese