Frappato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Frappato è un vitigno a bacca rossa presente in tutta la Sicilia ma essenzialmente nella provincia di Siracusa e in quella di Ragusa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il vitigno è molto antico e le prime notizie certe lo fanno risalire al XVIII secolo. La sua origine non è nota e sembra possa non essere un vitigno autoctono ma proveniente dalla penisola iberica. Ne esistono due varietà molto simili con grappoli piuttosto allungati e con acini molto ravvicinati di colore rosso intenso tendente al violetto. Questa caratteristica ha un aspetto negativo in quanto quando l'uva è matura gli acini si pressano a vicenda provocando la spaccatura di alcuni di essi. Questo provoca la formazione di muffe ed un inquinamento del prodotto.

Il Frappato miscelato al Nero d'Avola concorre alla produzione del Cerasuolo di Vittoria D.O.C.G. vino dal titolo alcolimetrico di 13°.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]