Franz Xaver von Zach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franz Xaver von Zach

Franz Xaver von Zach (Franz Xaver barone von Zach) (Pest, 4 giugno 1754Parigi, 2 settembre 1832) è stato un astronomo ungherese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo essersi dedicato alla carriera militare nell'impero asburgico, si spostò a Londra nel 1783 svolgendo l'attività di tutore nella casa dell'ambasciatore sassone, Hans Moritz von Brühl. Nel 1786 venne nominato astronomo di corte da Ernesto II di Sassonia-Gotha-Altenburg[1] diventando direttore dell'Osservatorio di Seeberg vicino a Gotha.

Con un'equipe di 24 astronomi iniziò la ricerca del pianeta scomparso che si doveva trovare fra Marte e Giove. I suoi sforzi si concretizzarono con la scoperta di Cerere e di altri asteroidi.

L'asteroide 999 Zachia e il cratere lunare Zach sono stati denominati in suo onore.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lajos G. Balázs, The European scientist: symposium on the era and work of Franz Xaver von Zach (1754-1832) : proceedings of the symposium held in Budapest on September 15-17, 2004, p. 84, Harri Deutsch Verlag, 2004, ISBN 9783817117482.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 52446 LCCN: n85049388

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica